6 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 442 VOLTE

Buon compleanno al Sindaco Tersigni

Dopo il buio Casinelliano, Sora ritorna a vivere Sono decorsi quasi 100 giorni dall’insediamento della nuova amministrazione del sindaco Tersigni, e sebbene qualche misera strumentalizzazione e qualche tentativo di discredito poco rilevante, possiamo certamente dire che Sora è Tornata a vivere. Questa mattina a cercare conferma per queste valutazioni, ho fatto visita al nostro sindaco, che per l’eccessivo lavoro e la troppa dedizione all’impegno preso con gli elettori mi è apparso avere uno stato di salute eccessivamente provato. Anche la città a vista d’occhio sembra lentamente essere tornata a darsi da fare, e la stessa partecipazione attiva dei cittadini e di numerose componenti sociali riassume il nuovo modo di amministrare di Tersigni. L’esempio più lampante di questa rinata vitalità è la stagione estiva, magistralmente organizzata da giovani di diverse organizzazioni, i quali grazie alla disponibilità dell’amministrazione comunale hanno potuto mettere a frutto le loro iniziative ed idee. Eravamo abituati ad estati stagnati, di stampo marcatamente vetero-comunista, che invece di pensare all’intera collettività , manifestavano le loro esigenze culturali di nicchia organizzando manifestazioni a circuito chiuso. Addirittura la prima estate della amministrazione La Pietra -Casinelli fu by-passata con la motivazione della scarsezza dei fondi. Fondi che anche quest’anno non sono illimitati, ma nonostante ciò con molta fantasia, ampie convergenze e con il coinvolgimento di chi la città la sa vivere e la conosce bene, che per la prima volta dopo quasi 6 anni Sora torna ad avere un’estate che è degna di essere chiamata tale. Grazie a persone come Diego, Alessandro Irene e tanti altri, Sora si riaccende. Ma non solo il cartellone degli eventi, pensiamo anche al decoro urbano , all’organizzazione della forza lavoro comunale, alla disponibilità del sindaco e degli amministratori che risultano essere costantemente a servizio dei più, in molti casi anche degli avversari che chiedono ma che non desiderano dare segnali di collaborazione alcuna. Nonostante ciò, le schiere estreme delle sinistre, rilegate al castigo perpetuo, non mancano occasione per la criticare o per gettare in bagarre le loro illuminate e mai errate posizioni. Vanno ringraziati certamente i tanti che a titolo gratuito e di volontariato stanno danno a Sora finalmente un’estate da vivere, sopratutto in questi momenti di scarsezze economiche, dove non tutte le famiglie possono concedersi delle ferie fuori città, ma il mio ringraziamento maggiore va al sindaco e ai suoi collaboratori che ci hanno confermato di aver fatto la scelta giusta. Buon compleanno per i primi 100 giorni di amministrazione al Sindaco Tersigni.

Luigi Gabriele

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu