11 mesi fa redazione@sora24.it
LETTO 8.303 VOLTE

L’ultimo grande abbraccio di Sora a Paolo Chech

Chiesa di Santa Restituta stracolma oggi pomeriggio per i funerali di Paolo Chech, storico fioraio sorano 71enne venuto improvvisamente a mancare all’alba di ieri mattina presso la sua abitazione in via Madonna della Quercia, dopo aver accusato un malore. Tantissimi sorani hanno voluto abbracciare idealmente, con la loro presenza alle esequie, la famiglia che da quasi un secolo gestisce il negozio di fiori nel cuore della città volsca.

Non c’erano solo gli amici e i familiari in chiesa, ma anche tutti coloro che conservano nel cuore il ricordo di un grandissimo lavoratore quale era Paolo Chech, e quindi di un momento trascorso nel suo negozio per i fiori da mandare all’innamorata o per le composizioni dei giorni importanti.

Pacato, educato, disponibile, rispettoso, impossibile non voler bene a Paolo! La folla presente oggi a Santa Restituta è la testimonianza della condivisione di questo improvviso e doloroso lutto da parte di tutta la comunità sorana. Le decine di lumini accesi lasciati sui gradini del suo negozio tra ieri e oggi sono l’ulteriore conferma di quanto appena scritto.

chech-2

chech-3

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu