1’ di lettura

M5S Sora – «Ridurre le spese per rientrare dal disavanzo: no al concorso per Dirigente»

La nota stampa a firma del consigliere comunale Fabrizio Pintori.

In un paio di articoli pubblicati recentemente da un mass media locale viene ipotizzata l’indizione da parte del l’Amministrazione De Donatis di un concorso per l’assunzione di un dirigente finanziario. Secondo quanto riportato in uno degli articoli il nome del vincitore del concorso sarebbe già noto prima ancora dell’avvio di tutte le procedure di selezione. Ovviamente non intendiamo credere a questa ipotesi giornalistica non avendo alcuna inclinazione verso il pregiudizio e il sospetto.

In qualità di cittadini e rappresentanti politici che osservano e difendono ad ogni costo i principi della legalità siamo convinti che nella sede comunale di Corso Volsci tutti coloro che saranno coinvolti nella definizione delle procedure concorsuali e nella valutazione delle performance dei candidati opereranno nel pieno rispetto dei principi di legge.
Siamo inoltre convinti che saranno adottati gli opportuni meccanismi, oggettivi e trasparenti, per verificare il possesso, da parte dei candidati, dei requisiti attitudinali e professionali richiesti in relazione alla posizione da ricoprire, così come prevede la disciplina legislativa che regola l’accesso al lavoro pubblico.

Ciò premesso rivolgiamo un appello al Sindaco De Donatis affinché, considerata la rilevanza del ruolo per il quale verrebbe indetto il concorso, la Commissione che dovrà esaminare i candidati sia composta esclusivamente da esperti di indiscusso livello nazionale. Dopo queste osservazioni, sia concessa tuttavia una valutazione di carattere oggettivo riguardante le casse comunali, che dovrebbe portare ad una attenta analisi e riflessione su come impiegare i soldi pubblici.

La spesa per il personale è aumentata di 80.980,48 € passando dai 4.061.225,48 € del 2018 ai 4.142.205,96 € del 2019 (Fonte: Schema Rendiconto 2019 del Comune di Sora). L’eventuale assunzione di un nuovo dirigente andrebbe a impattare ulteriormente su tali cifre elevando le spese correnti dell’Ente e l’Amministrazione De Donatis – invece di accrescere le spese – dovrebbe preoccuparsi di come ripianare il disavanzo generato lo scorso anno che ammonta a 5.286.224,58 € (Fonte: Schema Rendiconto 2019).

Non si possono aumentare le spese quando si devono trovare le risorse per coprire un disavanzo così alto, perché in ultima analisi i costi verranno sostenuti dai sorani che di certo non sono limoni da spremere con aumenti delle imposte o dei costi dei servizi locali. A fronte dell’attuale situazione delle casse comunali il M5S Sora invita l’Amministrazione De Donatis a riconsiderare l’eventuale decisione di assumere un nuovo dirigente.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Local Marketing
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Offerte valide dal 24 al 30 Settembre 2020.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e ...