«Mai più cani in gabbia!». L’iniziativa del Comune di Arpino per svuotare i canili

Contributo economico triennale di 1700 € per chi s'impegna ad adottare gli amici a quattro zampe.

“Mai più cani in gabbia”. Ad Arpino un regolamento che incentiva le adozioni e sostiene i cittadini che vorranno partecipare. Sabato 30 marzo il consiglio comunale di Arpino ha approvato all’unanimità il regolamento per l’adozione dei cani randagi ospitati nei canili.

Il Consigliere Giuseppe Fortuna : “I cittadini che vorranno aiutarci a liberare i cani dalla gabbia saranno sostenuti dal Comune con un contributo economico triennale di 1700 €. Migliora la vita dei nostri amici a 4 zampe, il Comune risparmia sui costi di mantenimento, i cittadini che vorranno partecipare ,adottando un cane ,saranno aiutati , seguiti e sostenuti economicamente.

Con l’approvazione di questo regolamento iniziamo a fare un’operazione prima di tutto culturale. Non deve essere il canile ,come è stato fino ad oggi , il centro di tutte le politiche sul randagismo. Vogliamo sostituire la centralità Delle gabbie con la centralità della partecipazione dei cittadini. Ogni buona amministrazione dovrebbe usare questa sorta di principio di sussidiarietà. Del resto il buon padre di famiglia cerca sempre di risolversi i problemi in casa prima di chiamare una ditta a risolverli per lui.

Tutte le attività che hanno un costo per le amministrazioni pubbliche e possono essere svolte dai cittadini vanno delegate a quella parte di cittadinanza che si rende disponibile a partecipare. I costi per l’attività che l’amministrazione sostiene possono trasformarsi nel giusto incentivo per stimolare la partecipazione popolare. In questo caso , vista la condizione economico finanziaria del nostro comune, la partecipazione dei cittadini consentirà un risparmio sensibile per l’amministrazione.”

Punto cardine sul quale si poggia l’iniziativa è la qualificazione della spesa dei soldi dei contribuenti. Fino ad oggi parte Delle tasse dei nostri concittadini veniva utilizzata per detenere per anni dei cani nei canili. Ogni cane chiuso in gabbia costa alla collettività circa 1200€ annue. Ci sono cani che sono stati in gabbia per anni e anni pagati fior di migliaia di euro dai nostri concittadini. È possibile spendere i soldi dei contribuenti in maniera migliore ,ed eticamente più nobile ? A questa domanda cerchiamo di dare una risposta concreta.

Il sindaco Renato Rea :”Obiettivo centrale da cogliere è il miglioramento della vita degli amici a 4 zampe. In un paese di 7000 abitanti, con due canili, abbiamo in media dai 40 ai 60 cani reclusi con una spesa che difficilmente va sotto i 60mila € e molto facilmente invece va sopra i 70mila € annui!

È accettabile spendere tutti questi soldi pubblici per detenere in una gabbia i nostri migliori amici a 4 zampe ?!!? Con questo provvedimento si incentiva l’adozione diretta dei cittadini. L’amministrazione seguirà i cittadini nella scelta del cane “giusto” per la propria famiglia e per la propria abitazione e parteciperà per tre anni ,dal momento dell’affido, alle spese per il mantenimento in buona salute e in luogo più possibile idoneo rispetto al cane scelto. Alla polizia municipale il controllo sulla corretta gestione e cura del cane , alle associazioni animaliste i protocolli pre-affido affinché le adozioni siano perfettamente consapevoli.“

Il consigliere Giuseppe Fortuna : “È solo il primo passo per dire chiaramente che il Comune di Arpino rifiuta la politica dei cani in gabbia e dei soldi dei cittadini spesi per finanziare la detenzione dei nostri amici a 4 zampe .”

Clicca qui per seguirci su Google News o clicca qui per seguirci su Telegram e ricevere sul tuo smartphone una notifica per ogni nuova notizia. Clicca qui sotto sul bottone "Mi piace" per seguirci su Facebook:
I più letti di oggi:
2.289
Adriano Belfiore compie 18 anni: tantissimi auguri!
1
EVENTI

Adriano Belfiore compie 18 anni: tantissimi auguri!

Un giorno molto speciale per un ragazzo altrettanto speciale.

1.288
REGIONE - Loreto Marcelli annuncia l'approvazione di sei importantissimi ordini del giorno
2
POLITICA

REGIONE - Loreto Marcelli annuncia l'approvazione di sei importantissimi ordini del giorno

Il consigliere regionale sorano ha chiesto e ottenuto l'impegno del Presidente Zingaretti per: la valorizzazione e tutela ambientale delle zone di San Casto (Sora) e Tracciolino/Gole Melfa (Casalvieri-Roccasecca); la dotazione dello strumento diagnostico PET/TAC all'Ospedale di Sora; l’esenzione del ticket per le persone ad alto rischio eredo-famigliare PDTA AREF; l'esenzione dal pagamento del ticket per le donne fino a 46 anni che ricorrono alla procreazione medicalmente assistita (oggi l'età massima è 43 anni); la dotazione di nuovi treni, biglietterie automatiche e l'eliminazione delle barriere architettoniche sulla ferrovia Avezzano-Roccasecca.

910
LAVORO - 2019 anno nero e dati allarmanti. L'analisi di Giuseppe Di Pede
3
POLITICA

LAVORO - 2019 anno nero e dati allarmanti. L'analisi di Giuseppe Di Pede

«Nel 2018 il tasso di disoccupazione in provincia di Frosinone era attestato al 13%. Nel 2019 è arrivato al 18%, esattamente il doppio del tasso nazionale». Il Responsabile Lavoro di Rifondazione Comunista analizza i dati del Sole 24 Ore.

679
SORA - Sabato 25 Gennaio gazebo informativo del Movimento Cinque Stelle
4
POLITICA

SORA - Sabato 25 Gennaio gazebo informativo del Movimento Cinque Stelle

Nuovo appuntamento con la campagna “Tra la gente, con la gente” in Piazza S. Restituta.

I più letti della settimana:
30.821
Incidente mortale nel pomeriggio, muore 39enne
1
PROVINCIA

Incidente mortale nel pomeriggio, muore 39enne

Il tragico impatto verso le 17 di oggi. Nulla da fare per la vittima.

15.260
È venuta a mancare la Prof.ssa Teresa Tatangelo
2
NECROLOGI

È venuta a mancare la Prof.ssa Teresa Tatangelo

Si è spenta ieri a Roma.

12.530
Ci ha lasciato Mario Pasquarelli
3
NECROLOGI

Ci ha lasciato Mario Pasquarelli

Si è spento stamane all'alba in ospedale a Sora.

11.718
È venuta a mancare Stefania Guglietti
4
NECROLOGI

È venuta a mancare Stefania Guglietti

Si è spenta venerdì scorso a Roma, aveva 51 anni.

11.711
Sei grande Valè!. L'applauso di Sora intera a Valeria Altobelli
5
CRONACA

"Sei grande Valè!". L'applauso di Sora intera a Valeria Altobelli

"I'm standing with you", progetto musicale a cura di Diane Warren, è un inno contro ogni forma di violenza e discriminazione. Il brano è candidato agli Oscar 2020, Valeria l'ha reso globale curando l'adattamento del testo in 6 diverse lingue cantate, 15 lingue parlate e 23 lingue scritte. La canzone è stata presentata in esclusiva e anteprima mondiale alla CNN negli USA, con la partecipazione dell'artista sorana.

Video più visti:
POLITICA

SORA - Passi carrabili: il Sindaco riferisce alla cittadinanza

Roberto De Donatis: «Non si tratta di accertamenti che definiscono la situazione in modo tassativo. Le valutazioni saranno effettuate caso per caso».

POLITICA

SORA - Chiusura viale San Domenico, il Sindaco: «Lavori necessari, ci scusiamo per il disagio»

Le dichiarazioni di Roberto De Donatis sulla chiusura del tratto di viale San Domenico compreso tra Marco Polo e la Basilica.

POLITICA

Ecco come sarà il 2020 di Sora. Intervista di fine anno al Sindaco, Roberto De Donatis

Scuola Renzo Piano, ripresa dei lavori nell'ex Tomassi dopo 15 anni, illuminazione pubblica, strade, marciapiedi, ponti lamellari, pista ciclabile e nuova scuola a S. Rosalia: il Sindaco illustra le novità dell'anno che sta per iniziare.

PROVINCIA

«Vivi con pazienza, sii forte e credi in te stesso»: l'insegnamento di Ilaria

Centinaia di persone e grande commozione ai funerali della sfortunata ragazza 24enne vittima di un drammatico incidente stradale la sera della vigilia di Natale.

POLITICA

SORA - La Farmacia Comunale diventa dal 51% al 100% di proprietà del Comune

Stop alla partnership con il privato e via al modello gestionale "in house".