4 marzo 2014 redazione@sora24.it
LETTO 257 VOLTE

Marco Urbini su allarme PM10 a Sora: “Liberare il centro storico dal traffico in modo permanente, lo diciamo da sette anni”

Allarme PM10 e conseguente blocco del traffico per quattro domeniche. Negli anni le varie amministrazioni che si sono succedute non hanno voluto prevenire ma adesso vorrebbero curare il paziente con una cura che non porterà alcun beneficio. Ormai sono passati sette anni da quando il nostro gruppo politico propose la Zona a Traffico Limitata (ZTL), un progetto pronto da attuare ma che prima l’amministrazione Casinelli e poi l’attuale governo di destra non hanno voluto ascoltare e ne metterlo in pratica pur di non scomodare le idee dei commercianti del centro storico.

Il nostro piano non prevedeva solo di “liberare” il centro storico dallo smog e dalle estenuanti “ciambelle” del sabato, ma riorganizzare la mobilità e dotare la città di un piano di viabilità sostenibile. La nostra idea era ed è quella di rendere il centro storico accessibile liberamente dai pedoni e dai ciclisti, liberi di apprezzare il cuore della nostra città senza l’intralcio delle auto parcheggiate e delle lunghe file che si creano negli orari di punta e nei week-end. Liberare il centro storico dal traffico in modo permanente, non solo ne gioverà la purezza dell’aria, ma anche il turismo e l’economia cittadina. E’ arrivato il momento di realizzare delle vere piste ciclabili e incentivare l’utilizzo di mezzi alternativi, perché Sora come territorio è l’ideale per essere la città delle biciclette. Ne guadagneremo tutti noi, qualità dell’aria, salute, turismo e sviluppo economico.

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu