5 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 649 VOLTE

Maruccio i video poker e le manette. La politica ha la febbre da cavallo (di Sacha Sirolli)

Ma che c’azzecca l’Idv con i video poker direbbe Tonino Di Pietro? La risposta arriva dalla Guardia di finanza che ha arrestato l’ex capogruppo dell’Idv alla Pisana Vincenzo Maruccio. Secondo i finanzieri il golden boy del partito di Di Pietro avrebbe la mania dei video poker, perciò Mariuccio aveva bisogno di continuo di contati. Il mio primo pensiero è , fosse vero, in mano a chi stiamo. Il primo pensiero di Procura e delle Fiamme Gialle invece è stato quello di arrestare quel Mariuccio sempre pronto a manifestare in nome della giustizia contro le ruberie di Fiorito alla Pisana. La preoccupazione è che il trentenne rampante possa inquinare le prove. Non un periodo fortunato dunque per Di Pietro che se l’è presa con il povero Crozza. La verità però è un’altra. La politica italiana è malata, ha il febbrone.

Di Pietro dunque si rilassi, nessun killeraggio. Lasci stare i servizi della Gabbanelli a Report e stasera si veda un bel film comico, che so, “Febbre da cavallo” di Steno con Gigi Proietti, Enrico Montesano, le mandrakate, i mitici King Soldatino e D’Artagnan.

Il direttore responsabile di Sora 24 – Sacha Sirolli

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu