1’ di lettura

EXTRA

Matteo Bassetti: «Abbiamo bisogno di medici e in 24mila attendono risultato concorso dal 22 Settembre. Allucinante»

«Siamo in emergenza sanitaria - sottolinea l'infettivologo genovese - abbiamo bisogno di medici e poi 13 mila specializzandi sono bloccati non si sa bene da che cosa. È possibile che in Italia non si riesca a capire che non possiamo continuare a camminare, mentre tutto il resto del mondo corre?».

Matteo Bassetti interviene perentoriamente sulla questione della penuria di medici negli ospedali italiani. «Ventiquattromila medici si sono laureati e hanno partecipato il 22 di settembre ad un concorso per le scuole di specializzazione: ad oggi a loro non sono stati ancora comunicati i risultati e la assegnazione delle borse, e questa è una cosa allucinante.

Siamo in emergenza sanitaria – sottolinea il Direttore della Clinica Malattie Infettive dell’Ospedale San Martino di Genova –  abbiamo bisogno di medici e abbiamo chiesto più specialisti e specializzandi per la rianimazione, per le malattie infettive e per la microbiologia e poi 13 mila specializzandi sono bloccati non si sa bene da che cosa.

È possibile che in Italia non si riesca a capire che non possiamo continuare a camminare, mentre tutto il resto del mondo corre? Questi giovani medici devono sapere se hanno vinto una borsa di studio, devono sapere dove devono andare e quando devono iniziare. La situazione mi sembra assurda e paradossale. Credo che la lezione non sia stata imparata e purtroppo da alcuni già dimenticata», conclude l’infettivologo genovese.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti