Maurizio D’Andria: «TURBOGAS SORA: NO, ARPA LAZIO NO»

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato a firma del Dott. Maurizio D’Andria, Coordinatore della Class Action sull’inquinamento dell’aria nel sorano.

«Al sig Giudice abbiamo portato i dati dei monitoraggi della qualità dell’aria effettuati da ARPA LAZIO prima della citazione in giudizio del suo “datore di lavoro”, la Regione Lazio. In quei dati c’è la prova dell’inquinamento da PM2,5 a livello micidiale (anche +860% sulla soglia massima di tutela della salute pubblica, fissata a 25 microgrammi di PM2,5 a metro cubo d’aria, media del periodo di osservazione del 6° monitoraggio + 400%).

Dopo la citazione in giudizio della Regione Lazio che per inciso, non si è costituita ed è stata perciò dichiarata “contumace” come un qualsiasi latitante o delinquente di ultima categoria che non si presenti al proprio processo, ARPALAZIO ha smesso di collaborare con i cittadini e con le istituzioni locali tanto è vero che non ha voluto fino ad oggi procedere ad alcuna rendicontazione – reporting efficace ed esaustiva delle attività di monitoraggio svolte a Sora negli ultimi anni pur avendone preannunciato numerose volte la sua pubblicazione; non offrendo alcun supporto informativo alla popolazione pure interessata da una azione emergenziale del Sindaco di Sora che ha emanato una apposita urgentissima ordinanza per “inquinamento atmosferico-ambientale” emessa il 27 marzo 2014 a seguito proprio dell’ultimo monitoraggio svolto in località Tofaro nel dicembre 2013 da stessa ARPA LAZIO.

​La stessa ARPA LAZIO che ben 3 volte su 3 non si è mai presentata in sede di Conferenza dei Servizi – A.I.A. tenutesi in Provincia di Frosinone nel 2008, cosa invece di assoluta necessità di Legge. In quella sede, noi cittadini a fare le domande tecniche (rimaste inevase ed anzi non considerate per cui le denunce) e i tecnici invece, erano assenti ingiustificati (ARPA come la ASL FR e i Vigili del Fuoco), però avevano già espresso i loro pareri “positivi” per corrispondenza. ARPA LAZIO perciò obiettivamente e per “opportunità”, si trova nella condizione di impedimento/conflitto di interessi, ambientale, tecnico-professionale giacchè agenzia di diretta emanazione e controllo di un ente chiamato in giudizio. ARPA LAZIO non può smentire se stessa (i 6 monitoraggi già effettuati) e tanto meno coordinare gli atti, i monitoraggi e documenti che la potrebbero vedere ulteriormente smentita e denigrata nei fatti, qualora i dati registrati da ente/società diverso fossero effettivamente molto superiori a quelli precedentemente già dichiarati. ARPA LAZIO e qualche suo dirigente è poi già andato sotto giudizio della magistratura, come da cronaca giudiziaria e come da nostro stesso esposto inoltrato alla Procura della Repubblica di Frosinone (che ha indagato 9 funzionari) per i dati pubblicati nel mese di aprile 2013 (4° monitoraggio in figura), dati troppo simili a quelli registrati dalla centralina di Fontechiari nello stesso periodo sorano che trovandosi in altura e senza traffico, ne industrie e ne popolazione elevata, ancorchè sotto altra direzione dei venti, non può matematicamente presentare dati simili a quelli di Sora.

pm

In figura, il secondo monitoraggio è stato svolto IN CONTEMPORANEA con il fermo impianti della Cartiera del Sole per C.I.G.O. (ottobre 2012). Nel 4° abbiamo invece segnalato il caso “anomalo” alla Procura della Repubblica di Frosinone (dati troppo simili a quelli registrati dalla centralina fissa posta in località Fontechiari).

Da qui il nostro esposto contro ARPA LAZIO che domani, per vendetta diretta, potrebbe trovare motivo anche per dare contro ai 102 cittadini ricorsi alla Giustizia. Di conseguenza, invitiamo il sig. Giudice a riponderare l’opzione e a considerare le garanzie e la tecnica che può offrire l’ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale), che è agenzia del Ministero dell’Ambiente, ente superiore alla stessa Regione Lazio che invece, da contumace, si troverebbe in conflitto di interessi con la nomina di ARPA. Sia il Ministero dell’Ambiente che l’ISPRA, oltre ad essere I MASSIMI ENTI NAZIONALI COMPETENTI IN MATERIA, sono anche già a conoscenza delle problematiche sorte intorno al complesso industriale “turbogas” della Cartiera del Sole; si sono già dimostrati sensibili e collaborativi con i cittadini, sono già intervenuti con perizie tecniche e con il rilascio di appositi Pareri (Parere nr. 181/2008 e Parere 325/2009 del Ministero dell’Ambiente), sono intervenute in altro procedimento penale (testimoni) pure ancora in corso di cui si attende oramai urgentemente la sentenza. Ed è un Ente non direttamente coinvolto nel giudizio come lo è la Regione Lazio datore di lavoro di ARPA LAZIO. Dunque, no a ARPA LAZIO e si a ISPRA. Anche il CETEMPS de L’Aquila è particolarmente esperto in inquinamento atmosferico e adeguatamente attrezzato. ARPA LAZIO oggi non è garanzia ne efficienza ne di terzietà. Ciò se si vogliono raccogliere le segnalazioni di parte attrice, cioè dei futuri malati di tumori e altre malattie cardio respiratorie indotte dall’inquinamento dell’aria che si respira. Ciò se si vuole rendere sereno e trasparente l’iter giuridico avviato “a tutela della salute pubblica e dell’ambiente” di Sora. Ciò è necessario ed opportuno se non si vuole incorrere nel rischio del “già deciso, già giudicato”. Il sig. Giudice non può incorrere nel rischio di “parzialità” contro i ricorrenti, oggetto di inquinamento e attentato alla salute pubblica. Ciò è quanto farà presente il nostro avvocato Massimiliano Contucci in udienza del 19 p.v.

NO, ARPA LAZIO NO!»

Dott. Maurizio D’Andria
Coordinatore Class Action per 102 firmatari

Clicca qui per seguirci su Google News o clicca qui per seguirci su Telegram e ricevere sul tuo smartphone una notifica per ogni nuova notizia. Clicca qui sotto sul bottone "Mi piace" per seguirci su Facebook:
I più letti di oggi:
3.220
Adriano Belfiore compie 18 anni: tantissimi auguri!
1
EVENTI

Adriano Belfiore compie 18 anni: tantissimi auguri!

Un giorno molto speciale per un ragazzo altrettanto speciale.

1.617
REGIONE - Loreto Marcelli annuncia l'approvazione di sei importantissimi ordini del giorno
2
POLITICA

REGIONE - Loreto Marcelli annuncia l'approvazione di sei importantissimi ordini del giorno

Il consigliere regionale sorano ha chiesto e ottenuto l'impegno del Presidente Zingaretti per: la valorizzazione e tutela ambientale delle zone di San Casto (Sora) e Tracciolino/Gole Melfa (Casalvieri-Roccasecca); la dotazione dello strumento diagnostico PET/TAC all'Ospedale di Sora; l’esenzione del ticket per le persone ad alto rischio eredo-famigliare PDTA AREF; l'esenzione dal pagamento del ticket per le donne fino a 46 anni che ricorrono alla procreazione medicalmente assistita (oggi l'età massima è 43 anni); la dotazione di nuovi treni, biglietterie automatiche e l'eliminazione delle barriere architettoniche sulla ferrovia Avezzano-Roccasecca.

1.078
LAVORO - 2019 anno nero e dati allarmanti. L'analisi di Giuseppe Di Pede
3
POLITICA

LAVORO - 2019 anno nero e dati allarmanti. L'analisi di Giuseppe Di Pede

«Nel 2018 il tasso di disoccupazione in provincia di Frosinone era attestato al 13%. Nel 2019 è arrivato al 18%, esattamente il doppio del tasso nazionale». Il Responsabile Lavoro di Rifondazione Comunista analizza i dati del Sole 24 Ore.

1.029
SORA - Sabato 25 Gennaio gazebo informativo del Movimento Cinque Stelle
4
POLITICA

SORA - Sabato 25 Gennaio gazebo informativo del Movimento Cinque Stelle

Nuovo appuntamento con la campagna “Tra la gente, con la gente” in Piazza S. Restituta.

I più letti della settimana:
15.344
È venuta a mancare la Prof.ssa Teresa Tatangelo
1
NECROLOGI

È venuta a mancare la Prof.ssa Teresa Tatangelo

Si è spenta ieri a Roma.

13.867
Sei grande Valè!. L'applauso di Sora intera a Valeria Altobelli
2
CRONACA

"Sei grande Valè!". L'applauso di Sora intera a Valeria Altobelli

"I'm standing with you", progetto musicale a cura di Diane Warren, è un inno contro ogni forma di violenza e discriminazione. Il brano è candidato agli Oscar 2020, Valeria l'ha reso globale curando l'adattamento del testo in 6 diverse lingue cantate, 15 lingue parlate e 23 lingue scritte. La canzone è stata presentata in esclusiva e anteprima mondiale alla CNN negli USA, con la partecipazione dell'artista sorana.

12.586
Ci ha lasciato Mario Pasquarelli
3
NECROLOGI

Ci ha lasciato Mario Pasquarelli

Si è spento stamane all'alba in ospedale a Sora.

11.921
È venuta a mancare Stefania Guglietti
4
NECROLOGI

È venuta a mancare Stefania Guglietti

Si è spenta venerdì scorso a Roma, aveva 51 anni.

10.255
Maestra salva la vita a un bambino dell'asilo nido con la manovra di Heimlich
5
CRONACA

Maestra salva la vita a un bambino dell'asilo nido con la manovra di Heimlich

Il dramma iniziale e la gioia finale: in questo video la maestra Rosy Baccalini racconta il magnifico lavoro di squadra svolto insieme a tutte le colleghe della sua scuola.

Video più visti:
POLITICA

SORA - Passi carrabili: il Sindaco riferisce alla cittadinanza

Roberto De Donatis: «Non si tratta di accertamenti che definiscono la situazione in modo tassativo. Le valutazioni saranno effettuate caso per caso».

POLITICA

SORA - Chiusura viale San Domenico, il Sindaco: «Lavori necessari, ci scusiamo per il disagio»

Le dichiarazioni di Roberto De Donatis sulla chiusura del tratto di viale San Domenico compreso tra Marco Polo e la Basilica.

POLITICA

Ecco come sarà il 2020 di Sora. Intervista di fine anno al Sindaco, Roberto De Donatis

Scuola Renzo Piano, ripresa dei lavori nell'ex Tomassi dopo 15 anni, illuminazione pubblica, strade, marciapiedi, ponti lamellari, pista ciclabile e nuova scuola a S. Rosalia: il Sindaco illustra le novità dell'anno che sta per iniziare.

PROVINCIA

«Vivi con pazienza, sii forte e credi in te stesso»: l'insegnamento di Ilaria

Centinaia di persone e grande commozione ai funerali della sfortunata ragazza 24enne vittima di un drammatico incidente stradale la sera della vigilia di Natale.

POLITICA

SORA - La Farmacia Comunale diventa dal 51% al 100% di proprietà del Comune

Stop alla partnership con il privato e via al modello gestionale "in house".