4 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 364 VOLTE

Maurizio D’Andria sul piano dell’aria del sindaco Tersigni: “QUI INIZIA L’AVVENTURA DEL SIGNOR BONAVENTURA…”

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota a firma del Dott. Maurizio D’Andria: Coordinatore CLASS ACTION Burgo SpA.

«Già vedo gli agenti della Polizia Locale sfondare a spalla le porte di casa della gente e dire “Signora la sua stufa è vecchia… la devo multare di 500 euro. Che fa, concilia?” Il secondo giorno, nessuno più saluterà alcun agente della polizia locale. Il sindaco non lo sa? CEERRRTO che si. Perciò, fatta la norma, trovato l’inganno. Il sindaco però, si è scordato anche le automobili… 4 giornate l’anno e solo sulle macchine “d’epoca”. Un’altra grana per i poveri agenti della polizia locale di Sora… a prendersi gli insulti per strada.

Tutto questo casino per due motivi:

  1. NON perseguire l’obiettivo della riduzione dell’inquinamento dell’aria di Sora provocato dalla turbogas della Cartiera del Sole (in gran parte);
  2. pararsi il culo da varie ed eventuali, facendo “a muina”.

Resta tutta aperta la questione SALUTE DEI CITTADINI E VOTO DI SCAMBIO con i sorani. I Sorani e le sorane alla prossima occasione devono sfiduciare il sindaco Terisgni e tutti i suoi uomini e donne di banco perché INVALIDI… cioè, NON VALIDI nel governare le gravi problematiche della città di Sora. Praticamente CIECHI.»

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu