giovedì 24 settembre 2015 2.365 VISUALIZZAZIONI

Meritato riconoscimento in Veneto per 32 bravissimi alunni dell’Achille Lauri di Sora

Le classi 2° A e 2° B, trentadue alunni in tutto, dell’ “A. Lauri” del “Comprensivo Sora 3°”, sono risultate vincitrici del primo premio, per la categoria Scuole Primarie, dell’undicesimo concorso europeo “Scrivere il Medioevo”, bandito dal “Comitato Antica Fiera di Santa Lucia di Piave”, in provincia di Treviso. Quest’anno i bambini frequentano la classe terza ed il ricordo di questa loro ricerca e di questa esperienza unica, li ha affascinati ed interessati in prima persona.

La partecipazione al concorso è stata decisa a coronamento del progetto di arricchimento formativo “La nostra città, ieri… e oggi”, proposto e svolto durante lo scorso anno scolastico, dallo studioso di storia locale Gianluca Gabrielli, in stretta collaborazione con le maestre Graziella Proietti, Ornella Facchini e Paola Petricca. L’elaborato, dal titolo “Il Medioevo ancora tra noi – Piccolo itinerario nel ‘nostro’ Medioevo” , è stato redatto in modo condiviso dagli alunni che, dopo la lettura e la comprensione dei testi di riferimento e una visita diretta ai “luoghi” medioevali della città di Sora: chiese, monumenti, siti archeologici, castello, museo civico, mura ciclopiche, lapidi, iscrizioni, lo hanno espresso nella veste di antico manoscritto, giocando con i materiali e i diversi tipi di colori.

Il testo ha voluto porre in evidenza come il tessuto urbano di Sora, in apparenza “moderno”, racchiuda ancora testimonianze importanti delle epoche passate, a volte nascoste e a volte quotidianamente sotto gli occhi di tutti, ma di cui i cittadini stessi ignorano, spesso, l’origine e il significato culturale. La valutazione di eccellenza da parte della Commissione giudicante di Treviso, che è rimasta favorevolmente impressionata “dalla ricchezza dei contenuti, dalla forma di presentazione grafica e artistica, dalla pertinenza all’argomento del concorso e dalla metodologia d’indagine applicata”, sottolinea il valore culturale di livello europeo dei monumenti della nostra Città e, in pari tempo, riconosce a livello internazionale, l’ottimo lavoro svolto da alunni, insegnanti ed esperto.

“Alla dirigente, dott.ssa Marcella Maria Petricca, hanno dichiarato gli insegnanti delle due classi seconde, sempre sollecita e attenta a raccogliere e promuovere stimoli e novità che possano condurre a più alti livelli di offerta formativa, oltre alle congratulazioni per l’ennesimo riconoscimento conseguito dalla Scuola, va l’apprezzamento per la lungimiranza e l’entusiasmo con cui ha sostenuto la realizzazione del nostro progetto, elaborato con l’intento di offrire agli alunni coinvolti, l’opportunità di sperimentare un diverso approccio alla “Storia”, mirato a far loro conoscere, accanto alla ricchezza del patrimonio nazionale, anche la rilevanza di quello locale, troppo spesso mortificata o, addirittura, trascurata”.

Ed alle maestre va il plauso per la professionalità ed il consueto impegno dimostrati. Va sottolineato il felice connubio tra studiosi del territorio, seri e preparati come Gianluca Gabrielli e la Scuola Primaria “A. Lauri”, per il miglioramento dell’offerta formativa basata su una metodica multidisciplinare, per la promozione dei livelli di eccellenza nei saperi degli alunni. L’apporto esterno di studiosi, che siano in grado di presentare alle nuove generazioni, in modo diverso e accattivante, la ricchezza e la varietà storica e artistica dei tesori nascosti nella nostra Città, consente di educare cittadini consapevoli e gelosi custodi delle proprie radici e delle loro tradizioni.

La premiazione avrà luogo il 14 novembre 2015, proprio a S. Lucia di Piave vicino Treviso, su in Veneto, dove si recherà una composita delegazione in rappresentanza dei 32 bambini delle classi 2° A e 2° B, accompagnati dai docenti e dal dirigente scolastico. Un’altra brillante prova dell’efficacia e della originalità educativa che caratterizzano la vera, buona, Scuola sorana.

Gianni Fabrizio

Riabilitazione protesi al ginocchio a Roma

PUBBLIREDAZIONALE - Un lavoro costante ed equilibrato svolto per un periodo compreso tra le sei e le otto settimane è in genere ideale per poter recuperare le facoltà motorie e reimpossessarsi della propria quotidianità.

MAMA h24 Servizi di assistenza familiare: intervista all'Ad Maxmilliam Giannetti

PUBBLIREDAZIONALE - Un punto di riferimento per chi è in cerca di assistenti familiari/badanti. La sede è a Sora in viale S. Domenico n.1

I più letti di oggi
MASSIMILIANO QUADRINI
1

MASSIMILIANO QUADRINI - «Nei giorni scorsi alcune testate giornalistiche, hanno lamentato la mancanza di interventi su alcuni monumenti della città. Oggetto di queste ...

ACHILLE TARI CAPONE
2

ACHILLE TARI CAPONE - Ad un mese dalla scomparsa del caro e indimenticabile Dott. ACHILLE TARI CAPONE, la famiglia lo ricorda con una S. ...

I più letti della settimana
LORETA TERSIGNI
1

LORETA TERSIGNI - Il giorno 17 Settembre 2018, alle ore 13:00, è venuta a mancare all'affetto dei suoi cari LORETA TERSIGNI (in Ventura). I funerali avranno luogo ...

GIANFRANCO FARINA
2

GIANFRANCO FARINA - Si celebreranno Venerdì 14 Settembre 2018 alle ore 15:00 i funerali di GIANFRANCO FARINA, il 29enne di Broccostella deceduto a seguito di un ...

CAFFè LA BRASILERA SORA
3

CAFFè LA BRASILERA SORA - Caro zio, mai avrei immaginato di scrivere queste righe eppure eccomi qua. Questa mattina la triste notizie, Zio Enzo non ...

X