1’ di lettura

Meteo: il Bollettino di Vigilanza della Protezione Civile per Martedì 19 Maggio

Il consueto e dettagliato aggiornamento, sui fenomeni metereologici significativi o avversi previsti nelle prossime ore, divulgato nel pomeriggio di oggi.

È stato divulgato nel pomeriggio di oggi dal Dipartimento di Protezione Civile il consueto bollettino di vigilanza metereologica. Di seguito la descrizione e la localizzazione di eventuali fenomeni significativi o avversi per la giornata di Martedì 19 Maggio.

Precipitazioni:

– sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su settori meridionali e orientali della Toscana, settori appenninici e orientali dell’Emilia Romagna, Umbria, Marche occidentali, zone interne e appenniniche di Lazio, Abruzzo, Molise e Campania, versanti occidentali della Sardegna e Piemonte sud-occidentale, con quantitativi cumulati puntualmente moderati;

– da isolate a sparse, localmente anche a carattere di rovescio o temporale, sui restanti settori di Piemonte, Emilia Romagna, Lazio centro-settentrionale, Abruzzo e Molise e su Lombardia, Trentino, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Campania meridionale, settori occidentali e centrosettentrionali della Basilicata, settori settentrionali e zone interne centrali della Puglia e dalla serata sulla Sicilia occidentale, con quantitativi cumulati generalmente deboli.

Visibilità: nessun fenomeno significativo.

Temperature: massime in diminuzione anche sensibile sulle regioni tirreniche centro-meridionali, sulla Sicilia e sulla Puglia settentrionale.

Venti: localmente forti settentrionali su Liguria e alto versante adriatico; localmente forti nordoccidentali sulla Sardegna e sui settori occidentali e meridionali della Sicilia; forti nord-orientali sui crinali dell’Appennino settentrionale.

Mari: molto mossi il Mare ed il Canale di Sardegna e lo Stretto di Sicilia.

Fonte: Protezione Civile

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Offerte valide dal 24 al 30 Settembre 2020.

EUTANASIA - La storia di Piera Franchini

Piera Franchini, a causa di una lesione al fegato ormai incurabile, andò in Svizzera per il suo suicidio assistito nel 2013.

EUTANASIA - Marco Cappato: «Caro Papa, e se sull'eutanasia il "crimine" foste voi a favorirlo?»

Queste le dichiarazioni sulla propria pagina Facebook di Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e ...