MILANO – Lavoratori in piazza: il resoconto dello studente sorano Andrea Greco

La manifestazione si è svolta nei pressi del Pirellone.

Dopo due mesi di lock-down, mercoledì 27 maggio alle 17.30 i lavoratori sono tornati in piazza. Sotto la sede di Regione Lombardia a Milano per rivendicare con forza condizioni materiali di reddito e di vita dignitosa per tutte e tutti. Oggi, nella cosiddetta fase 2, sono lasciate indietro proprio tutte le persone con contratti precari e ultraflessibili che da subito si sono trovate senza alcuna protezione. I manifestanti che hanno svolto un presidio pacifico hanno voluto fare un corteo bloccando di fatto il traffico e dribblando la polizia che si era posta a fermarli in abiti da sommossa.

I lavoratori arrabbiati per la cassa integrazione non versata e se versata di poche centinaia di euro, sono scesi in piazza per rivendicare:

  • una transizione ecologica: investimenti in produzioni sempre più a impatto zero, per produrre beni necessari alla soddisfazione della società e delle necessità umane, senza sfruttare la natura;
  • una sanità pubblica, gratuita, universale, laica partendo dalla cancellazione dei ticket sanitariun reddito garantito per tutte e tutti;
  • lavoro stabile e tutelato;
  • diritti per i/le migranti.

Gli organizzatori dell’evento sono stati: CUB Milano, sindacato di base ; Comunità Curda Milanese; Medicina Democratica Onlus; PCL Milano; Sinistra Anticapitalista Milano As.ne Naz. di Amicizia ItaliaCuba circolo di Milano; CameraSudMilano – CSM / GratoSOUL; Comitato di difesa della Sanità Pubblica – Milano città Metropolitana del Sud Ovest.

Incorporato nella pagina, un video pubblicato su Youtube da Andrea Greco, studente fuori sede di Sora a Milano che ha voluto raccontare così questa storia.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Local Marketing
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida fino al 22 Settembre 2020.

MESSAGGIO PROMOZIONALE

L'evento avrà luogo presso la sede del Gruppo Jolly Automobili dal 12 al 20 Settembre.

Barbados diventerà una Repubblica e invita tutti a passare lì i prossimi 12 mesi in smart working: intervista alla Dott.ssa Marsha Alicia Straker

La governatrice generale di Barbados ha annunciato che l'isola caraibica diventerà una Repubblica entro fine 2021, dopo 55 anni dalla sua indipendenza.

Vaccino Covid: lo stabilimento di Anagni sarà il primo in Europa ad avviarne la produzione

Sanofi e GSK hanno avviato oggi la sperimentazione clinica di fase 1/2 per il loro vaccino COVID-19.

SORA - Lavoro: cercasi autista pat. C o superiore + CQC

Candidature aperte fino al 03 Settembre 2020.