56" di lettura

CRONACA

MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO – “Una rosa per Norma Cossetto”

L’evento si è svolto grazie all’associazione culturale Gioventù Protagonista organizzata con la collaborazione tra la vicepresidente della stessa Maria Lucia Belli e il comitato 10 febbraio.

Si è svolta il 5 ottobre 2021, alle ore 17:30, in via valle, a Monte San Giovanni Campano, davanti al monumento ai Caduti la manifestazione denominata “Una rosa per Norma Cossetto”, promossa in tutta Italia dal Comitato 10 Febbraio per onorare la memoria della giovane istriana, seviziata e uccisa nel 1943 dai partigiani comunisti slavi.

L’evento si è svolto grazie all’associazione culturale Gioventù Protagonista organizzata con la collaborazione tra la vicepresidente della stessa Maria Lucia Belli e il comitato 10 febbraio. “È stata una cerimonia semplice, abbiamo ricordato degnamente il sacrificio di Norma Cossetto, la giovane studentessa istriana che nel lontano 1943 venne sequestrata, stuprata e gettata in una foiba dai partigiani comunisti slavi nella notte tra il 4 e 5 ottobre.

Dopo la deposizione di una composizione floreale, abbiamo ricordato la vita e l’eroica fine della giovane studentessa.
È stata una manifestazione condivisa che è andata oltre gli schieramenti partitici e ha goduto dell’apprezzamento di tutti. Chiederemo all’amministrazione comunale di intitolare una via, una piazza o un giardino a Norma Cossetto, insignita della medaglia d’oro al merito civile. A sostegno di questa richiesta siamo pronti ad avviare una raccolta di firme tra la popolazione.”

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti