Movimento CI SIAMO: “Il Sindaco fa gli auguri dalla luna…”

“No caro Sindaco Tersigni, rispondendo al suo messaggio augurale misto di propaganda letto su TG24 Sora (clicca qui per leggerlo) noi concittadini teniamo a precisare che non abbiamo vissuto lo stesso suo anno, perché a viverlo con difficoltà economica siamo stati solo noi, Lei con i suoi 7.000 e passa euro al mese (delle nostre tasse) avrà trovato sicuramente meno ostacoli.

Se la sua Giunta ha lavorato per lo sviluppo della città noi non ce ne siamo accorti, anzi più tempo passa e più qualche lamentela cresce, e nonostante i tagli lo sperpero è sotto gli occhi di tutti… La sua attenzione è come sempre NON PER TUTTI e troppo spesso alcuni nomi che attingono a bandi, gare, progetti, eventi, si ripetono troppo spesso. In questo anno nessuno del Comune ha dato seguito alle segnalazioni di qualsiasi genere poste sul sito comunale, per cui sommando i suoi silenzi, ci chiediamo dove sia questo spirito di collaborazione.

Ci dispiace che Lei è rattristato per la mancanza di risorse, ma mica sarà colpa del suo assessore alla cultura che quest’estate ha raschiato il barile? Mica sarà colpa di chi ricorre a troppe ditte esterne con aggravio di spese? Mica sarà colpa di chi progetta giretti in canoa e prenota 100.000 euro di fondi comunali? Mica sarà colpa di quell’erbetta del calcio, Tomei e Panico, che ci ha dissanguato? Mica saranno i troppi mutui che con una leggerezza spaventosa vengono su come funghi? Mica sarà perché dove ci si gira in questo Comune c’è spreco di denaro pubblico?

Lei vuole “continuare” ad aprirsi all’ascolto della popolazione? E quando, di lecito, avrebbe iniziato? Ci indichi una data, un momento, una conferenza dove Lei abbia proposto un contraddittorio, dove abbia permesso che qualcuno le facesse UNA SOLA DOMANDA. Lei a noi di Ci Siamo, cittadini di Sora, non di Canicattì, non ha mai risposto, ma Lei è sicuro che dietro di noi non c’è una cittadinanza che vuole sapere? Lei parla di RI-partire, ma come, ci vuole dire che abbiamo bruciato quasi 3 anni della sua amministrazione perché la sua azione di governo della città non è ancora partita? Di solito il RI- si usa nelle campagne elettorali (ri-fare, ri-lanciare, ri-creare…) non è che ha RI-copiato e RI-adattato qualche vecchio messaggio?

Lei sembra che dia la colpa ai noi sorani che finora dormivamo e non ci siamo rimboccati le maniche, fino a dire che ora “tocchi a Noi” risolvere i problemi di questa città. Scusi la domanda: “e Lei?” Lei cosa ha fatto finora, Lei ha avuto dalla sua il consenso per governare e dopo quasi 3 anni nei suoi specchietti retrovisori trova solo fumo?

Lei si rivolge ai giovani, quelli che secondo l’unico suo Piano avrebbero dovuto risolvere i loro problemi con le sagre della castagna, e dice loro di essere ottimisti? Cosa gli ha offerto, cosa gli offre, cosa gli offrirà? Lei risponda a queste domande e non dia le colpe ad “una congiuntura economica nefasta” perché in partenza eravamo allineati allo stesso blocco di partenza, poi TUTTI GLI ALTRI COMUNI ci hanno sorpassato.

I suoi “Grazie di Cuore” anche alle associazioni meritavano almeno un distinguo, perché alla nostra di Ci Siamo, sono in arrivo da parte della sua Giunta solo un pacchetto natalizio di denunce, ma è ovvio che alla fine sono solo cerotti per chiudere bocche scomode, quelle che raccontano un’altra verità, quelle che dicono come stanno veramente le cose, e Lei che EVITA di postare dove ci sono commenti popolari si rifugia dove le sue “invenzioni” hanno più protezione e sbarramento.

Il suo augurio finale è il dulcis in fundo: “il 2014 ci veda ancora lavorare uniti fianco a fianco”… Guardi per l’augurio di fine anno le facciamo un regalo: le ricorderemo prossimamente, se se ne fosse dimenticato, quelle persone che hanno lavorato fianco a fianco con Lei, cioè una parte talmente esigua che non avremo bisogno di altre dita delle mani per contarle.

Cosa dobbiamo dire di questa sua “strenna natalizia”? Lei sig. Sindaco è cosciente di non essere capace di avere un confronto con la cittadinanza, Lei in questi suoi anni di malgoverno ha cercato e cerca ancora il silenzio-assenzio per fare  e disfare a suo piacimento, perché la sua arroganza non ha limiti, il suo voler delegittimare un Consiglio Comunale a partire da una fascia tricolore che NON METTE MAI in Assise, è palese non solo alla minoranza che Lei puntualmente deride o volta le spalle con un arroganza pari ad un veterinario che tratta le sue bestie, ma anche a tutti noi sorani che abbiamo una grande dignità che, a questo punto, non è pari alla sua… BUON NATALE…”

Press Release del Movimento Ci Siamo a cura di Roberto Iacovissi  (speaker Ci Siamo)

Clicca qui per seguirci su Google News o clicca qui per seguirci su Telegram e ricevere sul tuo smartphone una notifica per ogni nuova notizia. Clicca qui sotto sul bottone "Mi piace" per seguirci su Facebook:
I più letti di oggi:
6.461
Ci ha lasciato Mario Pasquarelli
1
NECROLOGI

Ci ha lasciato Mario Pasquarelli

Si è spento stamane all'alba in ospedale a Sora.

1.260
I gemelli Egidio e Paris compiono 100 anni. Altri 200 di questi giorni!
2
PROVINCIA

I gemelli Egidio e Paris compiono 100 anni. Altri 200 di questi giorni!

Con questo piccolo testo ci uniamo anche noi alla festa. Tantissimi auguri ai gemelli!

504
VOLLEY - Al PalaCoccia la Globo Sora affronta Modena
3
SPORT

VOLLEY - Al PalaCoccia la Globo Sora affronta Modena

Il 2020 pallavolistico del PalaCoccia si apre con ospiti d'onore, domani alle ore 18 a brillare sotto i riflettori dell'impianto verolano assieme alla Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, ci sarà la Leo Shoes Modena della Presidentessa Pedrini, di coach Andrea Giani e dei vari Zaytsev, Rossini, Christenson, Mazzone, Anderson, Bednorz, e così via.

I più letti della settimana:
28.147
Incidente mortale nel pomeriggio, muore 39enne
1
PROVINCIA

Incidente mortale nel pomeriggio, muore 39enne

Il tragico impatto verso le 17 di oggi. Nulla da fare per la vittima.

24.108
Omicidio Serena Mollicone: ultimo decisivo atto
2
Omicidio Mollicone

Omicidio Serena Mollicone: ultimo decisivo atto

Nell'udienza preliminare del 15 Gennaio il Gup deciderà se rinviare a giudizio i Mottola, il maresciallo Quatrale e l'appuntato Suprano. In aula non ci sarà "papà coraggio" Guglielmo, ricoverato da due mesi a Frosinone per un infarto.

13.146
È venuta a mancare la Prof.ssa Teresa Tatangelo
3
NECROLOGI

È venuta a mancare la Prof.ssa Teresa Tatangelo

Si è spenta ieri a Roma.

12.334
Un paio di scosse sismiche a distanza di 24 ore
4
PROVINCIA

Un paio di scosse sismiche a distanza di 24 ore

Tra la prima e la seconda sono trascorse 23 ore e 57 minuti.

10.717
Omicidio Serena Mollicone: si torna in aula il 7 Febbraio
5
CRONACA

Omicidio Serena Mollicone: si torna in aula il 7 Febbraio

Carabinieri, familiari di Serena e Santino Tuzi ammessi come parti civili. Ora via a una dettagliata analisi di tutti i documenti, prima della decisione sul rinvio a giudizio.

Video più visti:
POLITICA

SORA - Passi carrabili: il Sindaco riferisce alla cittadinanza

Roberto De Donatis: «Non si tratta di accertamenti che definiscono la situazione in modo tassativo. Le valutazioni saranno effettuate caso per caso».

POLITICA

SORA - Chiusura viale San Domenico, il Sindaco: «Lavori necessari, ci scusiamo per il disagio»

Le dichiarazioni di Roberto De Donatis sulla chiusura del tratto di viale San Domenico compreso tra Marco Polo e la Basilica.

POLITICA

Ecco come sarà il 2020 di Sora. Intervista di fine anno al Sindaco, Roberto De Donatis

Scuola Renzo Piano, ripresa dei lavori nell'ex Tomassi dopo 15 anni, illuminazione pubblica, strade, marciapiedi, ponti lamellari, pista ciclabile e nuova scuola a S. Rosalia: il Sindaco illustra le novità dell'anno che sta per iniziare.

PROVINCIA

«Vivi con pazienza, sii forte e credi in te stesso»: l'insegnamento di Ilaria

Centinaia di persone e grande commozione ai funerali della sfortunata ragazza 24enne vittima di un drammatico incidente stradale la sera della vigilia di Natale.

POLITICA

SORA - La Farmacia Comunale diventa dal 51% al 100% di proprietà del Comune

Stop alla partnership con il privato e via al modello gestionale "in house".