NAPOLI – Grande successo per Antonio Notari. Apertura mostra prolungata

Le opere del pittore e scultore "napoletanissimo", ma sorano d'adozione, potranno essere ammirate gratuitamente fino al prossimo 16 Dicembre. Ecco dove visitare la mostra.

Dopo la notevole affluenza di pubblico ottenuta alla personale di Antonio Notari presso il Centro Studi Pietro Golia di Napoli, la mostra sarà prolungata sino a Lunedì 16 Dicembre 2019.

“Da Napoli a Napoli” , questo il titolo della personale a cura del sociologo Ivan Guidone, ripercorre sessant’anni di instancabile attività artistica del maestro Notari che, dopo importanti esposizioni nazionali ed estere, fa ritorno – attarverso questa mostra – nella sua amata città natale.

Definito dal noto storico dell’arte Angelo Calabrese come «poeta del segno e del colore», Antonio Notari – napoletanissimo ma sorano d’adozione – si è contraddistinto durante la sua lunga carriera artistica per essere non solo un talentuoso pittore ma anche uno scultore, incisore, affreschista e restauratore: va ricordato all’uopo il celebre restauro ai soffitti settecenteschi del Ministero delle Poste a Roma realizzato negli anni Ottanta.

Le opere del pittore e scultore Antonio Notari possono essere ammirate gratuitamente fino al 16 Dicembre 2019 presso il Centro Studi Pietro Golia, sito in Via Renovella 11 – Napoli. Con questa ennesima mostra, la quarta per l’esattezza, il Centro Studi Pietro Golia prosegue la volontà di unire la passione per i Libri con quella per l’Arte per una rivalutazione del territorio.

Per maggiori informazioni, contattate il numero telefonico 081/3798055 o scrivete all’indirizzo di posta elettronica centrostudipietrogolia@gmail.com

NECROLOGI

È venuta a mancare Nerina Letizia De Santis

Si è spenta a Sora presso l'Ospedale SS. Trinità.

CRONACA

SORA - Scuole sicure: l'Aves Misericordia "in cattedra" alla "Arduino Carbone" (IC 1)

Due giornate davvero professionalmente ed emotivamente impegnative.

POLITICA

SORA - Mobilità sostenibile, 10 biciclette in comodato d’uso ai dipendenti comunali

I mezzi potranno essere utilizzati dal personale per gli spostamenti casa-lavoro nel raggio di 6 km.