Nigeriano spaccia marijuana, Forza Nuova Sora ribadisce «necessità blocco totale immigrazione»

Secondo il portavoce, Francesco Mantova, «le recenti politiche migratorie sostenute dal Partito Democratico in Italia stanno portando al caos l’intera penisola».

«Nei giorni scorsi, a Sora, i militari dell’Aliquota Operativa della locale Compagnia, hanno tratto in arresto un ventisettenne nigeriano per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

Forza Nuova continua a ribadire la necessità di un blocco totale dell’immigrazione. Le recenti politiche migratorie sostenute dal Partito Democratico in Italia stanno portando al caos l’intera penisola, e come in Italia anche Sora è preda di questo spiacevole e degradante fenomeno.

Di fatto non è la prima volta che nel sorano avvengono eventi del genere, lo stesso nigeriano già a maggio era stato arrestato per detenzione e vendita di sostanze stupefacenti. Gli immigrati presenti a Sora, però, oltre al reato di spaccio non si fanno mancare nemmeno le accuse di: rissa, accattonaggio, tentativi di stupro, problemi di ordine pubblico, furti e rapine.

Il malcontento della gente ormai sta crescendo a dismisura ed è sotto gli occhi di tutti. Forza Nuova Sora dunque, ritiene opportuno chiedere alle forze dell’ordine maggior controllo all’interno dei parchi e delle piazze. Se le nostre richieste non verranno soddisfatte saremo pronti a scendere per le strade ancora una volta – come da anni con buona costanza – perché dove non c’è lo Stato c’è Forza Nuova!». È quanto dichiara in una nota stampa Francesco Mantova, Responsabile Forza Nuova Sora.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
CRONACA

Isola del Liri: strepitoso risultato per la gelateria "ZERO-e" di Alessandro Masci

La gelateria è stata selezionata tra le migliori cinquanta gelaterie artigianali al mondo dallo Sherbeth.