sabato 15 dicembre 2012

Non facciamo figli e figliastri. La Sanità territoriale va difesa tutta, pubblica e privata

Visto che spesso difendo i più deboli e gli ultimi, sposto il focus dei lettori di Sora24 dalla manifestazione odierna in difesa del SS Trinità alla sanità privata. Anch’essa è in crisi. Io lo so perché il mio “compare” lavora a Villa Gioia. Io ne sono certo perché la moglie di un mio amico che fa il pendolare con me sugli autobus del Cotral da Sora a Roma, andata e ritorno ogni giorno, lavora al Santa Teresa di Isola del Liri. Conosco molto bene le loro situazioni fatte di precarietà, cassa integrazione e scarse certezze sul proprio futuro lavorativo. Perciò oggi, dopo aver visto e sentito molti peana sul SS Trinità, mi è venuto in mente di fare un colpo di telefono al direttore sanitario della Clinica Villa Gioia di Sora, il dottor Pierino Serafini.

Quest’ultimo è anche consigliere comunale a Sora ed ha partecipato alla manifestazione di stamattina in piazza S. Restituta. Il dottor Serafini mi ha detto subito, sic et simpliciter, che “l’ospedale ha la priorità su tutto”. Aggiungendo tuttavia come “il dottor Vinciguerra ha sottolineato, alla fine del suo intervento oggi sul palco, che anche la sanità privata è in crisi. E va tutelata”.

Serafini poi ha evidenziato come il nemico da combattere nel suo campo di gioco di tagli sia “il decreto Balduzzi: prevede dal 1 gennaio la chiusura di tutte le cliniche private, sotto gli 80 posti letto”. Villa Gioia ne ha una ventina di posti letto e questo è un problema grave a cui si sta cercando una soluzione: “Ci sono trattative, la proposta è quella di far scendere  il numero dei posti letto a 60 e favorire le associazioni tra le varie strutture private, con un unico ente accreditato”, spiega il direttore sanitario Serafini, che pensa ad una unione delle cliniche private presenti sul nostro territorio per sopravvivere. “Abbiamo una settantina di operatori in cassa integrazione – continua –  dal 1 dicembre abbiamo bloccato i ricoveri per effetto del decreto Bondi. Non abbiamo più budget. Anzi, quest’ultimo è stato ridotto di 230mila euro, facciamo attività privata e solo le analisi sono in convenzione fino al 31 dicembre”.

Nonostante ciò Serafini non si arrende: “A gennaio vogliamo ripartire. La  struttura è attiva, non è chiusa, ma limitata di funzionamento. Anche noi però abbiamo bisogno del supporto della politica e della popolazione, fermo restando che la prorità è l’ospedale di Sora. A Villa Gioia facciamo buona sanità a basso costo”.

Sin qui il dottor Serafini. Vi lascio con una cartolina. La foto dei dipendenti di Villa Gioia e Santa Teresa, con alcuni precari ospedalieri, scattata a Roma, mentre scendevano sulla Cristoforo Colombo per difendere e mantenere i diritti di TUTTA LA SANITA’ TERRITORIALE ed il proprio diritto al lavoro. Anche questa è gente nostra, che ha famiglia, paga il mutuo sulla casa. Difendiamoli!

Sacha Sirolli

Sergio Cippitelli

Commenti

1978/2018: D'Arpino e Pantano festeggiano 40 anni di Passione per la casa! A Febbraio sconti dal 10% al 50%

Devi rinnovare il tuo bagno? Problema risolto! Ecco una soluzione pronta per te, ma attenzione: è valida solo fino alla fine del mese!

Domenica 25 il presidente Zingaretti al Palasport di Broccostella per sostenere Sergio Cippitelli

Il capolista di “Centro solidale” per Zingaretti: «I cittadini premieranno l’alleanza del fare». L'evento si svolgerà a partire dalle 16:30.

E tu che "Tipo" sei??? Be Free o Be Free Plus? Nuova grande iniziativa by Jolly Auto!

Da Jolly Auto, concessionaria FCA del Gruppo Jolly Automobili, parte una fortissima azione di marketing in collaborazione con Leasys.

I funerali di Biagio Pace, lo studente siciliano deceduto martedì sera a Sora
5 ore fa
71

SORA24 - Una folla composta e profondamente rispettosa ha partecipato oggi pomeriggio ai funerali di Biagio Pace, il 24enne studente siciliano deceduto ...

Sora-Militello: l'ultimo viaggio di Biagio. La commovente accoglienza del feretro in Sicilia
8 ore fa
12

SORA24 - Centinaia di automobili ad attendere il suo arrivo, poi il triste corteo fino in paese, precisamente nella frazione di San ...

La palpeggia e le infila le mani nelle parti intime. 20enne di Veroli denuncia il datore di lavoro per violenza sessuale
14 ore fa

FROSINONE TODAY - Per lungo tempo, così come avviene per molte donne, aveva sopportato le molestie sessuali del suo datore di lavoro. Lei, ...

Chiusa dai Carabinieri una rivendita di auto abusiva e con dipendenti senza contratto
8 ore fa

FROSINONE TODAY - Vendeva automobili all'interno di una struttura abusiva. Non solo. Nella concessionaria lavoravano quattro persone, tre delle quali senza contratto. I ...

Cassino, cane poliziotto fiuta e trova 18 stecche di hashish, un arresto
12 ore fa

FROSINONE TODAY - E' stato incastrato dal fiuto di Yago, cane poliziotto in azione a Cassino dove, gli agenti del commissariato diretti dal ...

La Volvo XC60 è l'auto più sicura del 2017 secondo i test Euro NCAP
3 giorni fa

AUTOSHOW24 - La XC60 ha ottenuto un punteggio altissimo, il 98%, nella categoria Occupanti Adulti e nella sua classe di appartenenza, Grandi SUV/...

Inossidabile Fiesta: la piccola di casa Ford diventa grande
3 giorni fa

AUTOSHOW24 - Stavolta ce n'è davvero per tutti, dai drivers basic a quelli più esigenti. La nuova Ford Fiesta si è presentata al ...

E tu che Tipo sei? Be Free o Be Free Plus?
4 giorni fa

AUTOSHOW24 - Jolly Auto, in collaborazione con Leasys, azienda leader europea nel noleggio a lungo termine, ha studiato una strepitosa formula rateale ...

Uilm: «Tutte le nuove speranze per i 532 mandati via da Fca»
3 ore fa

THESTARTUPPER - Al congresso provinciale Uilm, il segretario generale indica le nuove prospettive per i 532 precari ai quali non era stato rinnovato il contratto in Fca nello scorso novembre.

In Valcomino nasce il primo bio - distretto del Lazio
4 ore fa

THESTARTUPPER - La giunta regionale ha varato oggi il primo distretto biologico del Lazio. Chi ne fa parte. A cosa serve. E quali opportunità può portare all'economia ed all'occupazione del territorio.

Europrogetto DTT, la Regione Lazio ha candidato Frascati
2 giorni fa

THESTARTUPPER - Realizzare in sette anni un impianto in grado di fornire energia elettrica da fusione nucleare entro il 2050. Si chiama DTT, Divertor Tokamak Test ed e' il progetto europeo a cui la Regione Lazio ha candidato il centro Enea di Frascati.