6 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 1.064 VOLTE

Nuovo Palasport al Trecce, il sindaco Tersigni: “Presto la fine dei lavori”

Palasport al Trecce ci siamo. L’amministrazione comunale a breve completerà il Palasport nell’ex campo sportivo Trecce intitolato a Giuseppe Panico. “Manca ormai solo il pavimento”, dichiara i sindaco di Sora, Ernesto Tersigni (Pdl) che spiega: “La ditta sta lavorando bene, si tratta di un’opera importante costata 600mila euro, al Trecce  abbiamo ristrutturato pure gli spogliatoi”. Il nuovo Palasport sorge sulla struttura tensostatica, ormai in disuso da anni. La ditta concessionaria sta costruendo nell’ex pallone tensostatico una struttura in mattoni che poggia su di uno scheletro di ferro. Dopo la costruzione del Palazzetto dello Sport in via Ruscitto a Carnello, intitolato all’eroe alpino Luca Polsinelli, a Sora, tra poco, verrà inaugurato un Palasport “bis”. Che sarà a disposizione delle numerose associazioni sportive attive sul territorio. Quest’ultime da anni hanno chiesto alle passate amministrazioni un restyling del sovraffollato Trecce. Una struttura all’aperto provvista di tribune, spogliatoi e pista d’atletica; un  complesso dalla notevole cubatura, ma da anni bisognoso di manutenzione, dove si allenano gomito a gomito decine di squadre di calcio dilettanti, gli iscritti che praticano atletica leggera nelle fila dell’Atletica Sora e tanti altri sportivi amatori. Tutti gli utenti sorani, a turno, hanno lamentato la mancanza di attrezzature e soprattutto di sicurezza dell’impianto Trecce. In quest’ottica il Comune di Sora è intervenuto pure sugli spogliatoi per migliorare comodità e sicurezza di chi fa pratica sportiva al Trecce-Panico. Proprio sul Trecce ieri il consigliere d’opposizione di centrosinistra Roberto De Donatis ha inoltrato al sindaco un’interrogazione. Il leader di Patto Democratico chiede a Tersigni lumi “sull’installazione di 2 nuovi impianti di pubblica illuminazione,  9 pali su un lato e 4 sull’altro funzionanti e di recente realizzazione nelle due strade vicine al Trecce non avendo trovato atti amministrativi, progetto, indizione della gara e l’affidamento dell’opera”.

Il direttore di Sora24 – SACHA SIROLLI

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu