Ospedale Sora, ennesime promesse disattese: Bono demolisce Tersigni con cinque punti

Dopo l’allarme lanciato dal presidente dell’Ado Sora, Dott. , è intervenuta sulla questione ospedale Rosalia Bono, Riportiamo di seguito le sue dichiarazioni.

«Come volevasi dimostrare chi è venuto a perorare le nostre cause ancora una volta le ha disattese. Non dimentichiamo che sono gli stessi “POLITICI” che ci avevano promesso di SALVARE IL TRIBUNALE DI SORA. E poi ci hanno abbandonato. Sono gli stessi Politici che ci avevano assicurato di trovare una soluzione occupazionale per i precari lavoratori regionali (LSU) e poi si sono dileguati, lasciando migliaia di precari in crisi.

Volendo ripercorrere la questione “Ospedale” possiamo cosi riassumerla.

1. All’Ospedale di Sora mancavano i medici e a causa di questa carenza di personale i reparti erano in chiusura.

2. La coraggiosa battaglia dell’ADO, con la partecipazione di cittadini sensibili, è giunta sino all’occupazione pacifica dell’Aula Consiliare del Comune di Sora, un presidio lungo ed estenuante finalizzato a salvare i reparti in chiusura.

3. Nel corso del presidio, “POLITICI” in cerca di notorietà hanno fatto la passerella in Comune, ventilando chissà quali soluzioni.

4. Tavoli tecnici regionali, Articoli di Stampa e Comunicati della Dirigenza ASL FR sventolavano qua e là ardite soluzioni, dando per risolto il problema della chiusura dell’Ospedale.

5. La d.ssa Mastrobuono, in accordo con Zingaretti, infatti, annunciavano la assunzione di ben 22 medici, sebbene a tempo determinato, facendo ben sperare per la riapertura dei nostri reparti.

ORA….RICAPITOLATO CIO’ CHE È ACCADUTO VEDIAMO INVECE COSA STA SUCCEDENDO.

I medici finora assunti sono andati tutti all’Ospedale di Frosinone e per ora nessuno pare destinato al Nosocomio di SORA. Nel frattempo la Mastrobuono ha comunicato che temporeggerà nel trasferirsi presso altra ASL, decidendo di terminare questo anno solare a Frosinone (per finire il lavoro iniziato!?). Le prospettive di salvezza per SORA vanno dissolvendosi.

E l’ADO bene fa a preoccuparsi chiedendo nuovamente sostegno ai cittadini x continuare la lotta. Un’ultima considerazione mi sia consentita: mentre si occupava l’aula consiliare per salvare il nostro Ospedale, il Sindaco Tersigni giurava fedeltà proprio a quei “POLITICI” del PD venuti in passerella in cerca di notorietà. E in quei giorni il PD infatti annunciava il suo appoggio a Tersigni alla prossima campagna elettorale. E allora: NOI VOGLIAMO UN SINDACO CHE FA ACCORDI CON UN PARTITO CHE STA DEPAUPERANDO SORA?»

Per commentare gli articoli abbonati a Sora24 oppure accedi, se sei già abbonato.

Clicca qui per seguirci su Google News o clicca qui per seguirci su Telegram e ricevere sul tuo smartphone una notifica per ogni nuova notizia. Clicca qui sotto sul bottone "Mi piace" per seguirci su Facebook:
SCUOLA RENZO PIANO » Demolizione ex mattatoio
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida fino al 3 Marzo 2020. Non dimenticate la possibilità di fare spesa fino alle 22 a Sora e fino a mezzanotte a Isola Superiore!

Scuola Renzo Piano

SORA - Scuola innovativa: nelle adiacenze un altro "regalo" di Renzo Piano e del suo G124

Il Sindaco, Roberto De Donatis, mostra e spiega come diventerà l'edificio residenziale adiacente a quello scolastico.

Pista ciclabile

SORA - Pista ciclabile Pontrinio-Tofaro: lavori in primavera

In via di sottoscrizione il contratto con l’impresa. A seguire, partirà la fase operativa.

Scuola San Rocco

SORA - Scuola San Rocco: proseguono i lavori di riqualificazione

Il Sindaco di Sora, Roberto De Donatis: «Palestra quasi completata. A seguire, adeguamento sismico e sostituzione di tutti gli infissi. ...

Ponte San Rocco

SORA - Stanziati i soldi per riqualificare il ponte lamellare a San Rocco

Il Sindaco Roberto De Donatis: «Verrà sostituita tutta la parte lignea. Quella in metallo, invece, verrà recuperata. Lavori in primavera». ...

Pontrinio

SORA - Pontrinio: riqualificazione al via tra Aprile e Maggio

Il Sindaco spiega i prossimi step dell'iter amministrativo che precederà i lavori.