Ospedale SS. Trinità: «Alcuni medici rifiutano Sora». Intervista al Sindaco De Donatis

«Alcune nomine - ha dichiarato il primo cittadino - vengono revocate sulla base di un rifiuto di chi dovrebbe venire a lavorare a Sora».

L’Ospedale SS. Trinità, un paio di settimane dopo i grossi problemi di personale verificatisi nel reparto Ostetricia-Ginecologia, con alcune mamme costrette a partorire altrove, è tornato a vivere una fase di apparente normalità.

Servono medici in molti reparti per garantire una turnazione meno massacrante, ma soprattutto serve il riconoscimento di un numero di posti letto in linea con quanto stabilito dalla Regione. Nell’intervista al Sindaco De Donatis riportata in questa pagina, è contenuto un passaggio importante, riguardante la difficoltà nel reperimento di personale medico, che rende l’idea sulla gravità della situazione: «Alcune nomine – ha dichiarato il primo cittadino – vengono revocate sulla base di un rifiuto di chi dovrebbe venire a lavorare a Sora».