martedì 18 febbraio 2014

Paesano (PSI): “Sabato nessuno ha chiesto a Zingaretti di visitare anche il S.S. Trinità”

«Il PSI di Sora alle ultime elezioni regionali, con De Donatis candidato, risultò in assoluto il secondo partito più votato, attestandosi su una percentuale intorno al 15%. Risultato ottenuto anche grazie al sostegno dei compagni di Patto Democratico e Progetto Città. Quindi il PSI diede un grande contribuito sia all’elezione del compagno di partito, On. Oscar Tortosa, sia alla vittoria del Presidente Zingaretti.

Tra i punti del nostro programma elettorale ce ne era uno a noi molto caro: la sanità. In particolare, auspicavano una sanità provinciale equilibrata, la cui realizzazione era ed è legata a doppio filo con l’attuazione di un punto qualificante del programma di Zingaretti, che noi facemmo subito nostro: l’abolizione delle sciagurate macroaree di polveriniana memoria. Ma in questo senso attendiamo ancora risposte, come pure per le sorti del S.S. Trinità, sulle quali è calato un silenzio assordante, nonostante la generalizzata e cronica carenza di personale medico e non (lampante è il caso della Pediatria, dell’Ortopedia, solo per citarne alcuni), di posti letto, di strumentazione dei vari reparti e dei conseguenti disagi per i numerosi utenti. Problemi e disagi ben noti anche al PD ad ogni livello, iniziando dai vertici locali.

Sabato mattina, leggendo i giornali, siamo venuti a conoscenza della prima visita istituzionale del Presidente Zingaretti nel nostro territorio, venuto a Sora per inaugurare un centro servizi. Mettendo da parte che non eravamo informati di questa visita istituzionale, un gesto di una scortesia assoluta perpretata ai danni della prima forza politica di centrosinistra in città alle regionali, il PSI, ci aspettavano che i vertici del PD, ben rappresentati alla cerimonia, chiedessero a Zingaretti di visitare anche il S.S. Trinità. Ma ciò non è avvenuto, e questo la dice lunga sulla considerazione che i vertici del PD ad ogni livello, iniziando dai vertici locali, hanno del nostro territorio e dei suoi abitanti. Facciamo notare che anche Tersigni, presente alla cerimonia e che sulla carta dovrebbe essere un avversario del PD, si è guardato bene dal fare questa richiesta. Alla luce di questa indifferenza politica bipartisan, desideriamo esprimete tutta la nostra solidarietà e vicinanza ai cittadini sorani e non, e a tutti i dipendenti del S.S. Trinità.»

Gianluca Paesano – PSI Sora

Commenti

wpDiscuz
Menu