6 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 390 VOLTE

Sora è diventata una terra di conquista!

Alle ultime elezioni comunali, durante il ballottaggio, uno dei due candidati di centrodestra tappezzò la Città con manifesti riportanti  la scritta: con me Sindaco, Sora frazione di Cassino non accadrà mai.

Purtroppo è accaduto il peggio: Sora è diventata una terra di conquista! Infatti, sono tanti gli esponenti provinciali del PDL che, dopo aver partecipato alla campagna elettorale di Tersigni e fin da subito dopo la sua vittoria, battono cassa e cercano un ristoro. C’e’ chi, pur non essendo sorano, vorrebbe entrare nello staff del Sindaco per continuare a dare il proprio contributo, ma questa volta lautamente retribuito. C’e’ chi, anche questo non sorano, ha addirittura piazzato in Consiglio comunale un gruppo di cinque consiglieri, che di fatto tengono sotto scacco Tersigni (diciamo che dopo la cena carbonara lo hanno di fatto commissariato), nella speranza di poter riuscire a conquistare la poltrona di assessore provinciale. A queste persone, che vorrebbero determinare le sorti della nostra Città con il consenso elettorale ottenuto da altri, rammentiamo che Sora ha energie ed intelligenze a sufficienza, anche se non sempre le valorizza al meglio. E, a proposito dell’assessorato provinciale, ribadiamo quanto già espresso: Sora ed i sorani non si aspettano il Max…imo della qualità ai prezzi scontati, ma si aggrappano ad un Salvatore, il Meglio che oggi Sora può offrire….oggi, purtroppo, spedito in montagna a contare le pecorelle. Questa è la strada da seguire, anche per mantener fede agli accordi e alle promesse fatte in campagna elettorale : l’assessore provinciale continuerà ad essere un sorano!

Gianluca Paesano

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu