2 novembre 2012 redazione@sora24.it
LETTO 407 VOLTE

PALLACANESTRO ROSCILLI SORA: operazione primo posto, tutto secondo le previsioni. Ora, però, bisogna confermarsi in vetta

Si e’ giocato il recupero della III giornata del Campionato di serie C Regionale, che ha visto la Pallacanestro Roscilli Sora riospitare la giovanissima compagine della Fortitudo Roma. La gara, lo ricordiamo, era stata sospesa a causa dell’impraticabilità del campo, che ora, grazie ai diversi interventi operati dai dirigenti e responsabili struttura della Pallacanestro Roscilli Sora, si presenta in perfette condizioni.

Il risultato finale di 100 a 62 potrebbe lasciare intendere di una partita poco interessante; invece, nonostante l’indiscusso controllo del punteggio da parte dei bianconeri, dall’inizio alla fine della partita, la gara ha avuto uno svolgimento molto intenso, con ritmi serrati e con grande presenza scenica dei giovani capitolini, sebbene i valori in campo fossero diversi per età anagrafica e conseguente esperienza sul campo.

Il duo Boffelli-Laudoni ha replicato e confermato l’ottima prova di qualche giorno fa contro il Vis Nova: pragmatico e puntuale il primo, incontenibile e spettacolare l’altro. Sono saliti in cattedra in maniera imponente Jonikas e Fontana, che insieme hanno spaziato con successo in ogni zona del campo.

Prezioso il contributo di Iannarilli, Porretta, Martini, Fiorletta a tessere le trame di gioco e concretizzare le geometrie della squadra. Emozionante il battesimo del fuoco per gli under di turno, Alati e Bellisario, accolti con entusiasmo dal pubblico, ancora una volta numeroso sugli spalti del PalaBasket Aldo Di Poce, e caldamente applauditi dai propri compagni di squadra pari età seduti in tribuna, consapevoli che con il lavoro e l’applicazione ognuno di loro siederà su quella panchina, nell’immediato o in un futuro prossimo.

Spazio anche ai giovanissimi, che hanno invaso il campo al fischio finale per unirsi ai “grandi” e salutare la vittoria. Per quanto riguarda l’aspetto puramente tecnico, la chiave di lettura sta nelle statistiche della gara: 42,1% ai tiri da 3, 55,1% nei tiri da 2, 75,9% per i tiri liberi, 8 rimbalzi offensivi, 28 in difesa e 15 assist in altrettante azioni in contropiede, pochissimi tempi morti e tanta tanta velocità.

Qualche comprensibile momento di empasse all’inizio del terzo periodo ha fatto “spazientire” coach Polidori, che ha richiamato all’ordine i bianconeri non per il desiderio di stritolare l’avversario, ma per confermare il concetto di impegno costante e rispetto che reclama a gran voce da ogni atleta in campo, under, senior o professionista che sia. Nota negativa di questa bella giornata di sport l’infortunio a Jacopo Martini, che abbiamo visto comunque sorridente a fine gara e che dovrebbe rientrare al più presto. Sabato 3 novembre di nuovo in campo ospiti del Grottaferrata, con i ragazzi carichi, ma al tempo stesso attenti ad evitare pericolosi cali di tensione.

Pallacanestro Roscilli Sora – Ufficio Stampa

Tabellini:
Pallacanestro Roscilli Sora: Jonikas 21, Fiorletta, Alati, Boffelli 23, Martini 4, Porretta(K) 2, Fontana 20, Bellisario, Laudoni 25 Coach Polidori Ass.All. Basile / Incelli

Fortitudo Roma: Carosi 2, Cultera 2, Belli 2, Gasperini 10, Fossile 2, Caponetti 19, Pedemonte 5, Trame 8, Ciorra 4, Oliviero 8 Coach Cianciarini

Arbitri: Tommasi (RM), Giannuzzi (RM)

PARZIALI: 31/8  57/30  74/48  100/62

[nggallery id=701]

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu