5 anni fa

Pallacanestro Roscilli Sora, ultima di campionato prima dell’avventura play-off

Turno infrasettimanale per l’ultima giornata del massimo campionato Regionale, con la Pallacanestro Roscilli Sora che chiuderà la regular season ospite della Nuova Fortitudo Viterbo. Metabolizzare danno e beffa dopo la partita di Rieti non è stato facile ma fortunatamente la Roscilli Sora può contare su interpreti navigati e capaci di gestire anche queste situazioni, dentro e fuori del campo. Giocare (è il verbo da coniugare quando si parla di sport) e farlo subito sarà il miglior rimedio per rientrare subito nei ranghi, e dunque questo giovedì tutti in campo prima dei play-off… per chi li disputerà!

Inutile nascondere le preoccupazioni, innanzitutto per lo stato di salute di Fontana e poi per quelle che saranno le decisioni del giudice sportivo, nel frattempo tutti concentrati  nella preparazione dei prossimi impegni a breve e medio termine. La Nuova Fortitudo Viterbo è una squadra dall’ottimo organico che può affidarsi ad individualità di spessore agli ordini di coach Cipriani. Mariani, Ottaviani, Dragojevic nella partita di andata (vinta dalla Roscilli Sora con uno scarto di 17 punti, ndr) hanno ben figurato in termini di marcatura, ugualmente distribuita tra i tre, ma siamo certi che tra le mura amiche vorranno incrementare ognuno il proprio score personale. Ora più che mai la squadra bianconera dovrà mostrare tutto il suo valore, contando specialmente sui cosiddetti “gregari” che chiamati all’appello hanno sempre saputo svolgere il loro compito ed essere funzionali allo scopo preposto.

Coach Polidori avrà una bella gatta da pelare, ma al di là di tutto saprà certamente individuare la chiave di lettura più consona alla partita da affrontare, come traspare tra le righe del suo commento rilasciato alla vigilia della trasferta viterbese:

“Faccio fatica a dimenticare quello che domenica scorsa ho visto sul campo in una gara, sulla carta inutile, come quella giocata a Rieti.  La premeditazione e la cattiveria nel fallo commesso dal giocatore della Foresta Rieti, non nuovo a questo tipo di comportamento,  mi ha letteralmente sconvolto e mi fa sempre più pensare che parlare di sport,   in particolare di basket sia sempre più difficile e soprattutto inutile.

Le varie reazioni avvenute dopo il fallo sono sicuramente da biasimare e non vanno condivise ma debbo anche dire che non è facile per nessuno rimanere inerte dopo aver visto  un compagno di squadra colpito con tanta volontarietà e durezza.  E’ probabile che Emanuele Fontana debba essere operato e quindi salterà quasi sicuramente tutti i play off.  Ma come si dice la vita continua e  deve andare avanti ed eccomi a parlare della prossima gara che sarà l’ultima della stagione regolare che ci ha visto sempre in testa e sempre indicata da tutti come la migliore squadra dell’intera C regionale del Lazio. Andiamo a Viterbo con tanta voglia di fare bene e mettere a posto le cose che ci saranno utili per i prossimi play off.

La gara sarà particolarmente difficile soprattutto per la bravura dei nostri avversari. Non penserò agli infortunati, agli squalificati, in questi delicati momenti si vede la forza della società, del tecnico, dei giocatori chiamati a dare quel qualcosa in più. Sono certo che tutti saremo disposti a maggiori sacrifici in attacco e in difesa  per dimostrare che la Pallacanestro Sora è una realtà che merita il posto che occupa a prescindere dai giocatori che scendono in campo.  Non ci sentiamo perseguitati dalla situazione  che si è venuta a verificare dopo la gara di Rieti anzi sono aumentati e di molto i miei stimoli e quelli dai ragazzi. Noi ci saremo e vogliamo essere pronti, vivi e vegeti  sia a Viterbo che al primo turno di play off.”

Fischio d’inizio: Giovedì 18 aprile ore 20:00.

Pallacanestro Roscilli Sora – Ufficio Stampa

Commenti

wpDiscuz
Menu