venerdì 24 maggio 2013

Pallacanestro Roscilli Sora vs APDB Roma: il momento della finalissima per salire in DNC è arrivato

La Pallacanestro Roscilli Sora attende con trepidazione di andare in scena per questa entusiasmante gara 1 valida per le finali play-off per l’accesso alla serie C Nazionale. “Il regista” coach Polidori, ed i suoi assistenti Cesare Basile e Serena Incelli, hanno seguito attentamente la preparazione della squadra, al lavoro dopo un breve riposo post gara 2 con Civitavecchia, assicurandosi che tutti studiassero il copione per approcciare ed affrontare il palco del PalaDiPoce domenica prossima.

Gli attori, “i buoni”, i nostri 10 ragazzi in casacca bianconera, hanno approfittato della pausa per ricaricare energie e per unirsi ancora di più, condividendo entusiasmo e determinazione. Non hanno mai smesso in realtà di frequentare il campo anche nei loro giorni di libertà, segnale di attaccamento alla maglia e concentrazione sull’obiettivo. Chi li ha seguiti nel corso del campionato conosce già tabellini, nomi e cognomi, pregi e difetti dei giocatori volsci. Per quanto ci riguarda, sono tutti attori protagonisti, funzionali all’essere squadra ed orgogliosi di farne parte.

Per esigenza di trama, non possono mai mancare in scena “i cattivi”, si passi il termine, riferito solo ed esclusivamente al gergo cinematografico e non agli avversari che Sora dovrà affrontare: APDB Roma, sorprendente compagine guidata da coach Oliva che ha chiuso la stagione regolare al sesto posto in classifica, con una media punti segnati e subiti pressoché in pareggio. Collocatasi nel tabellone B dei play off si è da subito presentata come vero outsider e rivelazione sul campo, eliminando dapprima una favorita Nuova Lazio Pallacanestro e successivamente l’Alfa Omega, in entrambe i casi dovendo arrivare alla bella e senza il favore del campo.
E’ una squadra, questa, formata da giocatori di esperienza, con un evidente salto di qualità di tipo mentale raggiunto in questi play off, dove in finale arriveranno ad incontrare la Roscilli Sora supportati dall’entusiasmo scaturito dal loro percorso verso la finale.

Buoni, cattivi e poi arrivano I NOSTRI: non si potrà fare a meno di un grande pubblico che dovrà suonare la carica dalla palla a due  al fischio finale. Il pubblico, il vero battaglione di cavalleria che darà l’ulteriore spinta ai protagonisti schierati in campo.

Questo è il momento: NOI CON IL CUORE, VOI CON LA VOCE!

Pallacanestro Roscilli Sora – Ufficio stampa

Commenti

wpDiscuz
Menu