4 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 472 VOLTE

Parlare della fusione Sora-Isola è come battersi per i moscerini che ogni giorno muoiono in autostrada sui paraurti delle auto

Riportiamo qui di seguito il commento di Emiliano, un nostro lettore, all’articolo “Se è stato fatto Ledro, si può fare anche Sora-Isola del Liri?”. E voi cosa ne pensate?

Avete fornito una informazione poco dettagliata per non dire incompleta. Il caso dell’ Unione dei Comuni di Ledro come tanti altri in Italia nasce dall’esigenza di razionalizzare le risorse e accentrare i servizi accorpandoli ma anche di accedere direttamente ai fondi regionali e comunitari; il mezzo per ottenere questi vantaggi è la nascita di un nuovo Comune nato da 6 comuni o meglio da 17frazioni montane ( Bezzecca, Concei, Molina di Ledro, Pieve di Ledro, Tiarno di Sopra, Tiarno di Sotto, Mezzolago, Biacesa, Pré, Legos, Barcesino, Moi, Villa, Degara, Enguiso, Lenzumo, Locca ) che si sono unite grazie anche ad una decennale identificazione dei cittadini in una comunità più ampia ( mettiamoci anche i tagli di gettito alle comunità montane): ecco l’ UNIONE dei COMUNI di LEDRO per un totale di 5523 abitante, un’ estensione di 155kmq frutto della notevole distanza tra queste piccole località montane (che ha creato non poche difficoltà in termini di servizi al cittadino, quindi il fatto che sia ampia non è che sia indicativo di vantaggi) mentre al centro di questo triangolo vi è da milioni di anni il “Lago di Ledro”!! Secondo voi chi ci ha guadagnato maggiormente?? (Un aiuto potrebbe arrivare dal Nome con la maggiore frequenza nel testo sopra). Resta sicuramente una affascinante sfida sociale e politica quindi da ammirare.

DENSITA’ ABITATIVA: Sora 370ab/kmq, Isola del Liri 752/kmq, il Comune U. di Ledro 36abitanti/kmq (poiche montana ma comunque bassa)!! Le unioni fra comuni nascono da un processo di progressiva identificazione dei cittadini non per esigenze di una sola Comunità questa era la mia critica sul Sora-Isola: differenze manifeste e pochi elementi che fungano da connettori!!
Ripropongo tutto il mio intervento per far notare che la questione sollevata era un’altra: Sora sta perdendo di importanza e la responsabilità è da attribuire agli amministratori di questi ultimi anni e la fusione è una proposta per mantenere a Sora una certa centralità di funzioni, servizi e RISORSE. Questa improvvisa volontà cooperativa non è credibile, poiché per tanti anni Sora ha praticato una certa differenziazione ed esclusione verso le altre realtà locali quindi dichiarassero lo scopo reale senza raccontare favole. Saluti e buon lavoro!!

Qui tutto il mio intervento: “Parlare della fusione Sora-Isola è come battersi per i moscerini che ogni giorno muoiono in autostrada sui paraurti delle auto, il progetto fa ridere: una citta di 40k abitanti sparsi su decine di km quadrati, con due centri storici, due storie diverse e due culture politiche e sociali distinte da unire, per non parlare di quella “sportiva” che anziche unire scava un solco profondo, mi sembra fantascienza!! Sora sta perdendo quel fascino e quell importanza che aveva ai tempi d’oro del nuovo ospedale, del commercio accessibile a tutti e delle piccole realta artigianali…ora questo sta venendo meno in un tempo di crisi generale ma la soluzione non è fondersi con altri comuni per esercitare una nuova leva di potere politico! Ovviamente l’ospedale è una esigenza di tutti per questo vi dovreste lamentare con chi ha creato un buco nella sanita laziale di proporzioni bibliche che ora comporta una maggior razionalizzazione delle risorse!! La storia è fatta di eventi ciclici, quella sorana sta vivendo la fase di flessione negativa mentre altre realta si sviluppano e crescono fortunatamente.”

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu