giovedì 12 ottobre 2017

Passi carrabili a Isola del Liri: finora norme “disapplicate”. Il Comune metterà ordine

L’attività censuaria servirà a rilevare coloro che occupano il suolo pubblico e a verificare il versamento dei canoni.

Come già annunciato nei mesi scorsi, l’ufficio Servizio al Territorio, ha attivato un monitoraggio sull’intero territorio comunale riguardante gli accessi carrabili; sarà interesse di questa amministrazione trovare un equilibrio tra l’applicazione equa di norme che finora sono state “disapplicate” e l’opportunità di applicarle senza vessazioni per i contribuenti.

Nella sostanza, l’attività censuaria servirà oltre che a rilevare coloro che occupano il suolo pubblico, anche per le verifiche di versamento dei canoni relativi alla occupazione di spazi ed aree pubbliche in conformità dei regolamenti e le tariffe comunali vigenti.

Ad ogni buon fine si ricorda che il passo carrabile è caratterizzato dal listoni di pietra o altro materiale o da appositi intervalli lasciati nel marciapiede o, comunque, da una modifica del piano stradale idonea a consentire ai veicoli l’accesso dalla strada pubblica alla proprietà laterale ovvero alla proprietà privata.
Naturalmente ciò vale sia per chi ha il cartello di divieto di sosta (sempre da richiedere al Comune) sia per coloro che non ce l’hanno.

L’ufficio che rilascia i permessi è il Servizio al Territorio, mentre il canone si deve pagare entro il 31 marzo di ogni anno, o comunque al verificarsi di ogni nuova occupazione. All’esito dei controlli, nei casi in cui verrà riscontrato il mancato pagamento del canone di occupazione, verranno recuperate tutte le somme dovute al Comune di Isola del Liri, adottando tutti gli opportuni provvedimenti, riferentesi alla normativa vigente.

Per ulteriori informazioni sul censimento “Cosap” si può contattare il Servizio del Territorio sito in Piazza San Francesco, nei giorni di ricevimento, oppure scrivendo una mail a territorio@comune.isoladelliri.fr.it

Commenti

wpDiscuz
Menu