giovedì 25 Ottobre 2018
POLITICA

Passi carrabili: Caringi e Scala presentano un’interrogazione al Sindaco

I due consiglieri comunali di Isola del Liri chiedono lumi sugli avvisi di pagamento recapitati ai cittadini.

«Abbiamo inoltrato nella giornata di ieri una specifica interrogazione rivolta al sindaco di Isola del Liri per conoscere le considerazioni e le valutazioni dell’amministrazione comunale rispetto agli avvisi di pagamento per i passi carrabili.

Abbiamo innanzitutto chiesto notizie circa i ricorsi presentati dai cittadini e riferiti agli avvisi di pagamento emessi l’anno scorso sempre per i passi carrabili e poi annullati in autotutela. Molti cittadini si videro costretti a ricorrere all’autorità giudiziaria e chiesero, dopo l’annullamento degli avvisi, di vedersi riconoscere le spese di giudizio e le spese legali. Vogliamo quindi sapere l’entità dei ricorsi e soprattutto se sono state già notificate sentenze di condanna e se l’Amministrazione sta provvedendo all’accantonamento di somme al fondo rischi spese legali.

Rispetto ai nuovi avvisi di pagamento emessi nelle settimane scorse e riferiti alle annualità 2013-2014-2015 e 2016 abbiamo infine chiesto il numero degli avvisi emessi e la metodologia usata per l’individuazione dei destinatari degli avvisi stessi visto che abbiamo ricevuto lamentele circa l’inserimento di alcune strade rispetto ad altre, di alcuni nominativi rispetto ad altri presenti sulla stessa strada.

Abbiamo infine chiesto, e questa riteniamo sia l’aspetto più importante della interrogazione, quale sono le considerazioni dell’amministrazione comunale rispetto alle contestazioni che noi abbiamo sollevato circa l’illegittimità degli avvisi di pagamento alla luce della esenzione prevista dall’allora vigente regolamento Cosap e soprattutto quali sono le loro valutazioni e se intendono assumere determinazioni rispetto alla possibilità di annullare sempre in autotutela degli avvisi stessi.

Non abbiamo ricevuto risposta esaustiva a queste nostre considerazioni da parte del responsabile del servizio e vogliamo conoscere quindi quali sono le valutazioni politiche da parte dell’amministrazione comunale. Abbiamo ritenuto quindi lo strumento della interrogazione ed il luogo del consiglio comunale i più idonei ad affrontare la problematica per conoscere se questa amministrazione, a partire dal capogruppo Massimiliano Quadrini, ritengono corretti questi avvisi di pagamento e se ritengono equo e rispondente ai nostri regolamenti che cittadini residenti in malandate stradine di periferia (Via Capone Bottiglione, Via Fontana Pasquariello, Via Magnene, Via Lungofibreno, Via Crocelle, Via Minghitto solo per fare qualche esempio) siano assoggettati al pagamento del passo carrabile». È quanto dichiarano i consiglieri comunali di Isola del Liri, Angelo Caringi e Gianni Scala.

Di seguito il testo dell’interrogazione.

Premesso che

  • sono stati recapitati ai cittadini di Isola del Liri avvisi di pagamento per il canone di occupazione di suolo pubblico (Cosap) per passi carrabili relativi agli anni 2013-2014-2015-2016 accertati dal Responsabile del VI Servizio con determinazione n. 360 del 11/05/2018;
  • sono emerse incongruenze e differenziazioni circa i soggetti destinatari degli avvisi di pagamento, le tipologie di passi carrabili, le strade interessate e le misurazioni dei passi stessi;
  • gli stessi avvisi sembrano ricalcare la stessa tipologia di quelli, n. 1399, accertati ed emessi con nota prot. 18723 del 15/11/2017 i quali furono successivamente annullati in autotutela dal responsabile del procedimento con determinazione n. 22 del 22/01/2018;
  • molti destinatari dei suddetti avvisi erano nel frattempo ricorsi al giudice ordinario per la tutela dei loro diritti reclamando altresì il riconoscimento delle spese di giudizio e delle spese legali;
  • l’art. 63 del D.Lgs. 449/1997 ha dato la possibilità ai comuni, con apposito regolamento approvato dall’organo consiliare, di escludere l’applicazione nel proprio territorio della Tosap di cui al capo II del D.Lgs. 507/1993 e di prevedere il pagamento di un canone indicando al comma 2 i criteri cui è informato il regolamento stesso;
  • il regolamento Cosap vigente per gli anni 2013-2014-2015 e 2016è stato approvato con delibera di consiglio comunale n. 4 del 28/01/2003 e s.m.i. e prevedeva altresì l’esclusione dell’applicazione della Tosap e l’istituzione della Cosap;
  • all’art. 21 del suddetto regolamento al comma 1 venivano elencate le esenzioni dal canone di concessione con previsione specifica alla lettera r) delle occupazioni con passi carrabili;
  • con successiva deliberazione del consiglio comunale n. 17 del 10/04/2003 veniva introdotto al regolamento Cosap vigente l’art 29 che disciplinava i passi carrabili senza però che venisse abrogata l’esenzione prevista all’art. 21 comma 1 lettera r) e senza che nel novellato dell’art. 29 venisse espressamente citata la volontà di superare la precedente esenzione ingenerando quindi confusione nell’interpretazione da parte del cittadino;
  • anche nella successiva modifica all’art. 29 del regolamento Cosap, intervenuta con deliberazione del consiglio comunale n. 19 del 26/04/2007, non si è provveduto alla cancellazione dell’esenzione ovvero al chiarimento della contraddittorietà tra le disposizioni dei due articoli;

Considerato che

  • in data 03/10/2018 i sottoscritti consiglieri comunali inviavano al Responsabile del VI Servizio richiesta di considerare la revoca in autotutela degli avvisi di pagamento per passi carrabili per gli anni 2013-2014-2015-2016 al fine di evitare l’insorgere di danni erariali in carico all’ente in ragione di somme indebitamente percepite, di interessi legali e di spese legali nei confronti dei ricorrenti che potrebbero vedere riconoscere i loro diritti;
  • in data 08/10/2018 il Sindaco, di concerto con il Responsabile del VI Servizio, rigettava la richiesta di revoca in autotutela non rispondendo nello specifico alle contestazioni sollevate ma asserendo ipse dixit la legittima ed equa applicazione di un canone disciplinato dalla legge e dai regolamenti vigenti;
  • in data 10/10/2018, non avendo avuto soddisfatto la nostra richiesta, inoltravamo eguale richiesta al Responsabile del VI Servizio e a tutt’oggi non abbiamo avuto risposta;

Interrogano la SV per conoscere:

  1. Quanti ricorsi giudiziari sono stati notificati all’Ente e se sono state già notificate all’Ente sentenze di condanna al pagamento di spese di giudizio e/o spese legali in relazione agli avvisi di pagamento di cui alla determinazione n.18723 del 15/11/2017 e per quali importi;
  2. Se sono state accantonate o è previsto l’accantonamento di somme al fondo rischi spese legali di cui al principio contabile 5.2 lettera h) dell’allegato A/2 al D.Lgs. n. 118/2011 in relazione ai procedimenti di cui al punto 2.;
  3. Il numero degli avvisi di pagamento risultanti dalla determina VI Servizio n. 360 del 11/05/2018 e da successiva comunicazione del responsabile del VI servizio prot. 0013243/2018 del 19/09/2018;
  4. La metodologia usata per l’individuazione dei destinatari degli avvisi di pagamento, delle strade e delle tipologie di passo carrabile oggetto degli avvisi stessi e per il calcolo dei metri lineari di occupazione;
  5. Le proprie considerazioni rispetto alle disposizioni dell’art. 63 del D.Lgs. 449/1997, alle previsioni dell’art. 21 comma 1. Lettera r) e dell’art. 29 comma 5. del regolamento Cosap approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 4 del 28/01/2003 e s.m.i., in relazione alla legittimità degli avvisi di pagamento accertati con determinazione VI Servizio n. 360 del 11/05/2018;
  6. Le proprie valutazioni rispetto alla possibilità di annullamento d’ufficio in autotutela degli avvisi di pagamento relativi alla Cosap-Passi carrabili per gli anni 2013-2014-2015 e 2016 così come emessi dal responsabile del VI Servizio.

Con richiesta di inserire la trattazione della seguente interrogazione all’attenzione del prossimo consiglio comunale.

Cordiali Saluti.

Isola del Liri, 22/10/2018

Angelo Caringi  –  Consigliere Comunale

Gianni  Scala     –  Consigliere Comunale

Come giudichi Sora24? Clicca qui e partecipa al sondaggio per aiutarci a migliorare!
Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a info@sora24.it o telefonare al Numero Verde 800-090501.
CRONACA

Il violentissimo impatto non ha lasciato scampo alla coppia a bordo dell'auto.

PROMO

Aspettiamo le feste con le nostre migliori offerte. Promozione valida dal 21 Marzo al 03 Aprile 2019.

SPONSOR

Venerdì 22 Marzo, a partire dalle ore 19:00, una imperdibile serata ricca di sorprese in stile nipponico!

SPONSOR

I preziosi consigli dell'Officina Ufficiale Toyota presso Golden Automobili a Frosinone.

SPONSOR

Oppure con finanziamento PAY PER DRIVE Yaris Hybrid è tua da € 150 al mese e restituisci l'auto quando vuoi. Ti aspettiamo oggi stesso presso Golden Automobili, concessionaria Toyota per Frosinone e provincia.

SPONSOR

Presentata al Salone Internazionale di Ginevra 2019, sarà la vettura che rivoluzionerà la mobilità degli italiani e non solo.

SPONSOR

XClass di Frosinone tra le concessionarie Land Rover protagoniste della serata di lancio del nuovo City Suv compatto, finalmente svelato al pubblico della città eterna.

SPONSOR

Venite a scoprirla oggi stesso presso Golden Automobili, Concessionaria Toyota per Frosinone e provincia.

SPONSOR

Venite e conoscere tutti i dettagli dell'EcoBonus. Vi aspettiamo oggi stesso presso le concessionarie Jolly Auto del Gruppo Jolly Automobili, a Frosinone e Sora.