3 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 3.298 VOLTE

Il PD di Sora stampella di Tersigni (NCD), il Segretario provinciale tuona: «Vergognoso, uno scandalo!»

Tensione altissima nel partito democratico provinciale, dopo le clamorose dichiarazioni emesse stamane dal circolo di Sora

Riceviamo e pubblichiamo la seguente dichiarazione a firma del Segretario provinciale del Partito Democratico, Simone Costanzo.

«Dichiarazione del Segretario provinciale PD Costanzo a seguito del comunicato stampa diramato dal Circolo PD di Sora sul sostegno al sindaco Tersigni. Costanzo: “Il direttivo del PD di Sora va in soccorso al sindaco Tersigni: questo è il primo prezzo che Scalia paga al centrodestra. Un’amministrazione in crisi, oramai al capolinea, senza più numeri, viene salvata e sostenuta da Petricca, consigliere comunale che da poco ha aderito al Partito Democratico, entrato nel Partito non passando mai in Federazione ma solo nello studio del Senatore Scalia. Oramai questo gruppo del PD, dopo l’operazione Pompeo per le provinciali, non è più il PD: già ieri ne abbiamo avuto prova anche alla Saf, dove l’area politica di Scalia ha lavorato a braccetto con Pallone, Abbruzzese e Fardelli per impedire l’elezione di Vicano e proporre quella di Scittarelli, da sempre esponente politico del centrodestra cassinate.

Adesso quest’altra gravissima e scriteriata operazione politica a Sora: oramai questo gruppo è organico al centrodestra ed il salvataggio di Tersigni a Sora ne è la conferma. E’ il prezzo che i fuoriusciti del PD devono pagare all’ammucchiata per le provinciali. Questa è una operazione vergognosa, che offende i valori ed il profilo del Partito Democratico. Dopo aver fatto per anni opposizione ad una delle peggiori amministrazioni di Sora di sempre, il PD sorano sacrifica la propria dignità pur di sostenere l’indifendibile posizione politica del Senatore Scalia e va a sostegno di Tersigni. Diciamolo con chiarezza: questo non è il PD, noi siamo altro.

La Federazione provinciale del PD prende le distanze da questo scandalo. Porterò in direzione la proposta per il commissariamento del Circolo di Sora: ripristiniamo l’etica politica, questi sono solo giochi di palazzo che compromettono l’immagine del nostro Partito. Abbiamo dei valori e un simbolo da difendere e non permetteremo che le azioni scriteriate di pochi compromettano il lavoro di tanti militanti, amministratori e dirigenti perbene del nostro Partito».

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu