6 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 667 VOLTE

Pellegrini (SEL Sora): “L’amministrazione spieghi cosa sta succedendo sulla raccolta dei rifiuti”

Lunedi 16, appena uscito di casa mi sono trovato davanti, in piazza XXV aprile, dove abito, uno spettacolo gia’ visto da anni, ma più degradante. Di fronte il cancello il solito sbarramento di sette bidoni dell’immondizia indifferenziata stracolmi e debordanti fin sul marciapiedi del lungoliri a formare una discarica in centro citta’. Questo, che da anni era lo spettacolo del sabato e della domenica mattina, giorni in cui la raccolta non veniva effettuata, si verificava anche al lunedi. Ho cercato di informarmi, ho letto i giornali locali, le testate online, ho chiesto a qualche amico ma nessuno ha saputo spiegarmi cio’ che stava accadendo. Ho pensato che tutto si sarebbe risolto martedi, ma anche il martedi e’ trascorso e di fronte a mucchi di immondizia che crescono per le strade di sora, ancora non conosco il motivo per cui l’immondizia non e’ stata ritirata e cresce di volume. Meno male che la stagione non ci aiuta ed il gelo invernale non spande il lezzo dei cumuli accumulatisi. Ma vedo che  nessuno si indigna.

La stampa tace, la politica tace, i consiglieri comunali di maggioranza e di minoranza tacciono e i cittadini non si indignano.  Mi chiedo: siamo di fronte ad un problema irrisolvibile? l’impiato di Colfelice non assorbe più l’immomdizia della provincia? si sono saturate le discariche? non si sa dove andare a scaricare i rifiuti? e’ saltato il sistema di raccolta così come portato avanti dall’Ambiente SpA per conto dell’amministrazione comunale? non ci sono più liquidi per portare avanti il servizio di raccolta nel suo insieme? Qualcuno ci spieghi, l’amministrazione ci dica cosa sta succedendo e come di conseguenza dobbiamo comportarci, la stampa aiuti i cittadini a capire andando a cercare e pubblicando le notizie utili a capire; i cittadini facciano sentire all’amministrazione l’indignazione che nel passato e per vari motivi aveva fatto sentire.

Forse è giunto il momento di analizzare il sistema di raccolta ed andare a cambiare un meccanismo che finora non ha funzionato e che non ha portato i risparmi per l’amministrazione e per i cittadini;  forse  con modestia bisogna tener conto di proposte diverse da quelle che le amministrazioni succedutasi hanno testardamente perpetuato per aumentare la raccolta differenziata e sgonfiare la trasferenza a colfelice e diminuire i costi del servizio. Insieme costringeremo gli amministratori a far conoscere le loro intenzioni e costruire le  linee di condotta da tenere per la risoluzione del problema.>>

Antonio Pellegrini – Sinistra Ecologia Libertà Sora

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu