Perde duemila euro al gioco e s’inventa un furto, ma i Carabinieri di Sora non la bevono

La donna è stata denunciata per simulazione di reato.

Nella mattinata di ieri, a Sora una signora del luogo ha denunciato, presso la locale Stazione Carabinieri, lo scippo subito in pieno centro della propria borsa ad opera di due uomini su uno scooter.

Mentre la denunciante veniva sentita per avere maggiori ragguagli e particolari sul delitto appena perpetrato, sono scattate le immediate ricerche dei due malviventi con posti di blocco sull’intero territorio comunale e su quelli circostanti al fine di rintracciare e fermare i fuggitivi.

Il racconto della donna, che nella circostanza ha riferito di aver avuto oltre 2.000 (duemila) euro all’interno della borsa da depositare in banca per conto della madre, è apparso tuttavia confuso e poco convincente.

Invitata nuovamente in Caserma e messa dinanzi a quanto appurato dagli investigatori, la stessa ha confessato di non aver subito alcuno scippo e che non sapendo più come giustificare l’ammanco dei soldi, sperperati al gioco, aveva deciso di simulare il reato. Pertanto nella giornata odierna la signora è stata denunciata dai militari operanti per “simulazione di reato”.

SPONSOR

Grandi opportunità su elettrodomestici e TV selezionati dagli esperti.

SPONSOR

Vi aspettiamo presso la sede del Gruppo Jolly Automobili, S.S. dei Monti Lepini km 6,600, a pochi metri dal casello autostradale di Frosinone.

SPONSOR

Maxi sconti su tantissimi prodotti selezionati per te. Promozione valida fino al 17 Novembre.