Piazza Mayer Ross: la sagra del parcheggio selvaggio

Decine di auto parcheggiate a casaccio. E la strada per passare non basta più.

Se sei già abbonato clicca qui per accedere.

Chi prova a metterla a spina di pesce, chi parallelamente al marciapiedi, chi arriva e la lascia a casaccio: comunque vengano posteggiate le auto, Piazza Mayer Ross dà l’idea di un grande disordine. Certo, gli automobilisti potrebbero dimostrare un po’ di sensibilità in più prima di chiudere le portiere. Sta di fatto che nella piazza non c’è segnaletica orizzontale e quindi ognuno la mette come gli pare.

Va da sé che chi arriva da Corso Volsci e intende tagliare verso Lungoliri Rosati, transitando per l’appunto nella zona storicamente chiamata Ortara, in molti casi è costretto a fare marcia indietro per far spazio agli automobilisti che provengono in senso opposto da Piazza Baronio e Via Fosca (vale il viceversa). I parcheggi selvaggi, difatti, riducono la sede stradale a tal punto che non resta spazio sufficiente per far passare due veicoli insieme.

A complicare la situazione, la altre soste selvagge davanti al Museo, nella stessa via Fosca e nella stessa Piazza Baronio, dove, tra l’altro, al mattino stazionano anche i banchi del mercato giornaliero. La risoluzione del problema è ardua: il tratto di strada in questione, difatti, da sempre prevede il doppio senso di circolazione. Una scelta che poteva essere plausibile quando il numero e il volume dei veicoli era molto inferiore, quando c’erano il Capitol e soprattutto la piazza-parcheggio antistante il cinemateatro.

Oggi, invece, con un piazza molto più ampia e lo spazio ridotto per la circolazione delle auto, forse tale norma andrebbe rivista, magari sostituendola con un unico senso di circolazione. O, al contrario, mantenuta, se proprio non si vuole cambiare, con regole chiare per i parcheggi.

Clicca qui per seguirci su Google News o clicca qui per seguirci su Telegram e ricevere sul tuo smartphone una notifica per ogni nuova notizia. Clicca qui sotto sul bottone "Mi piace" per seguirci su Facebook:
SCUOLA RENZO PIANO » Demolizione ex mattatoio
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida fino al 3 Marzo 2020. Non dimenticate la possibilità di fare spesa fino alle 22 a Sora e fino a mezzanotte a Isola Superiore!

I più letti di oggi:
30.380
Febbre sospetta: paziente trasferito da Frosinone allo Spallanzani
1
EXTRA

Febbre sospetta: paziente trasferito da Frosinone allo Spallanzani

L'uomo si è presentato spontaneamente in ospedale. Immediata l'adozione del protocollo di sicurezza.

7.007
Febbre sospetta: test negativo per il paziente arrivato da Frosinone
2
EXTRA

Febbre sospetta: test negativo per il paziente arrivato da Frosinone

Un gran sospiro di sollievo dopo la paura di ieri e stamane.

1.365
CALCIO - Sora vittorioso al Tomei, la risalita continua
3
SPORT

CALCIO - Sora vittorioso al Tomei, la risalita continua

I bianconeri mettono in cascina altri tre punti fondamentali. Recuperate tre lunghezze alla capolista sconfitta in trasferta.

I più letti della settimana:
33.327
Ci ha lasciato Giovanni Tersigni
1
NECROLOGI

Ci ha lasciato Giovanni Tersigni

Si è spento a Villa Gioia, aveva 56 anni.

26.943
Intestatario di 169 macchine e con una valanga di multe non pagate
2
EXTRA

Intestatario di 169 macchine e con una valanga di multe non pagate

Dopo mesi di indagini e meticolosi accertamenti, la Polizia è riuscita a identificarlo.

26.565
Strage di cani in paese: monta la rabbia social
3
EXTRA

Strage di cani in paese: monta la rabbia social

Sono giorni inaudita violenza nei confronti dei poveri amici a quattro zampe, la cui unica "colpa" è quella di fidarsi dell'uomo.

21.042
FROSINONE - Nelle ore notturne dei giorni festivi si brucia di tutto
4
EXTRA

FROSINONE - Nelle ore notturne dei giorni festivi si brucia di tutto

Aria irrespirabile, gola irritata, puzza di bruciato, polveri sottili alle stelle. L'allarme lanciato dalla Task force "Allerta Valle del Sacco".

20.685
In tremila alla Santissima per la Festa dell'Apparizione
5
EXTRA

In tremila alla Santissima per la Festa dell'Apparizione

Ecco le immagini del magnifico spettacolo di fede materializzatosi domenica scorsa con l'afflusso di tantissimi pellegrini presso il Santuario.