Pietro Marcelli stupisce ancora: 2° assoluto alla 20 km di Rieti

La felicità dell'inossidabile campione sorano: «Dedico questo grande risultato ancora una volta a tutte le persone e che mi seguono da tanti anni».

Pietro Marcelli stupisce ancora. Il campione sorano, in forza alla “Sora Runner” è salito ancora una volta sul podio, sbaragliando tutti gli avversari tranne il vincitore. Nell’ultima 20 km di Rieti, svoltasi durante lo scorso weekend, l’atleta di San Rocco ha conquistato un prestigioso 2° posto assoluto.

«È stata una gara molto impegnativa, con tanti falsi piani e un freddo da neve che ha reso più difficoltose le prestazioni degli atleti – ha dichiarato Marcelli. Arrivati allo Stadio Guidobaldi, prima della partenza, la prima persona che ho incontrato è stato Carmine Buccilli, atleta di carattere assoluto e ottimo esempio per lo sport. Appena iniziata la gara – ha continuato – si sono subito formati due gruppetti. Io sono rimasto nel secondo fino al passaggio dei nove chilometri, poi mi sono accorto che la gamba girava e pian piano sono rientrato nel gruppo di testa, guidato da quattro atleti ventenni».

Poco dopo la svolta della gara: «Sono stato con loro fino al 14° km – ha dichiarato Marcelli – poi ho capito che potevo dare di più e allora ho provato a dire la mia. Il mio cambio di passo è stato dirompente, a tal punto che solo uno di loro ha mantenuto il mio ritmo e dopo un po’ mi ha distaccato. Mancavano circa tre chilometri e avevo due alternative: provare a riprendere il primo rischiando di compromettere il secondo posto, oppure gestire la posizione senza rischiare. Alla fine – ha concluso il campione volsco – penso di aver fatto la scelta più giusta. Dedico questo grande risultato ancora una volta a tutte le persone e che mi seguono da tanti anni».

SPONSOR

Vi aspettiamo presso la sede del Gruppo Jolly Automobili, S.S. dei Monti Lepini km 6,600, a pochi metri dal casello autostradale di Frosinone.

SPONSOR

Maxi sconti su tantissimi prodotti selezionati per te. Promozione valida fino al 17 Novembre.