15 settembre 2017 redazione@sora24.it
LETTO 624 VOLTE

Più attenzione per Chianeglie. Le richieste del M5S Sora per la parte più antica della città

«Chianeglie è parte integrante di Sora, non un pezzetto di città abbandonato a se stesso in balia di vandali e malintenzionati, e necessità di maggiori attenzioni come rappresentato pochi giorni fa dai residenti. È sufficiente aggirarsi per via Pianello, via Gelsi o le altre strade e vicoli per rendersi conto della situazione e comprendere il perché del malcontento.

Fra le richieste più urgenti dei cittadini vi sono quelle di: un maggior controllo del territorio da parte delle forze dell’ordine, anche in coordinamento con la polizia locale, e l’eventuale installazione di telecamere per la videosorveglianza; la messa in sicurezza degli edifici pericolanti e di quelli abbandonati per impedirne l’accesso a chiunque; maggiore decoro, incrementando i giorni nei quali la Soc. Ambiente effettua la pulizia delle strade; pulizia delle caditoie; ripristino della pubblica illuminazione.

Caditoia a Chianeglie Alcune richieste, forse, non potranno essere soddisfatte in tempi brevi, mentre per altre come il ripristino dei lampioni non funzionanti è sufficiente la sostituzione delle lampadine, fermo restando la completa riparazione di quelli danneggiati da atti vandalici. Inoltre, le strade illuminate potrebbero fungere da deterrente scongiurando la presenza di eventuali malintenzionati. Al riguardo il M5S Sora ha segnalato ai competenti uffici comunali quest’ultima problematica. Si esorta, infine, l’Amministrazione ad intervenire con tempestività per affrontare con la dovuta energia la situazione». È quanto dichiara il portavoce e consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle di Sora, Fabrizio Pintori.

COMMENTA

Commenti

Ordina per:   più recenti | più vecchi | più votati
wpDiscuz
Menu