19 febbraio 2015 redazione@sora24.it
LETTO 2.321 VOLTE

Polveri sottili: nelle strade di Sora arrivano gli esperti dell’Università di Cassino

Prenderà il via a breve un altro progetto, oltre quello che l’Arpa effettua sul territorio del sorano, di monitoraggio dell’inquinamento da polveri sottili sulle strade della città. Lo rende noto l’Assessore all’Ambiente Maria Paola D’Orazio. L’iniziativa scaturisce dalla pianificazione all’interno del PAES, il Piano di Azione per l’Energia Sostenibile, approvato dal Consiglio Comunale di Sora con Delibera n.5 del 15 marzo 2013, che l’Amministrazione ha redatto con il supporto scientifico dell’Università degli Studi i Cassino e del Lazio Meridionale.

Le rilevazioni, che saranno effettuate su differenti strade urbane, consentiranno di controllare l’esposizione dei pedoni alle polveri aerodisperse (concentrazioni in numero, in massa, area superficiale e le relative distribuzioni) con un dispositivo di ultima generazione con il quale si effettuerà una sperimentazione dinamica ed innovativa. A portare avanti il monitoraggio, nel pieno rispetto del PAES, sarà lo staff del Prof. Marco Dell’Isola, Direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile e Meccanica (DICeM) presso l’Università degli Studi i Cassino e del Lazio Meridionale. L’attività di rilievo coprirà un periodo complessivo di 1-2 giorni a settimana ed i risultati ottenuti saranno forniti all’Amministrazione Comunale ed utilizzati per fini scientifici.

Maria Paola D’Orazio
Assessore all’Ambiente del Comune di Sora

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu