47" di lettura

Possibili reati di natura penale: la diga sul Liri si blocca

L’opera più imponente e discussa dell’Amministrazione Tersigni: la diga per rendere il fiume Liri canoabile, è sotto osservazione da parte della Procura della Repubblica di Cassino, che dovrà stabilire se il progetto sia viziato da reati di natura penale.

A darne notizia è stato il Presidente Giacomo Iula, durante il Consiglio Comunale di ieri, che ha letto la comunicazione del dott. Mauro Lasagna, Direttore dell’Agenzia Regionale per la Difesa del Suolo.

Il consigliere di opposizione ha sollecitato il Sindaco Tersigni, in qualità di responsabile della protezione civile del Comune di Sora, a rendere comunicazioni in merito e rassicurare la cittadinanza su eventuali problemi che l’opera potrebbe provocare. Da parte del primo cittadino non ci sono state risposte e la maggioranza consiliare si è trincerata dietro al fatto che ad appurare eventuali irregolarità deve essere la magistratura.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida fino al 28 Ottobre 2020.

SORA CALCIO

Una nuova stagione è appena cominciata, una squadra ambiziosa è pronta a regalarci grandi soddisfazioni, una società seria e appassionata merita tutto l'appoggio necessario.

NECROLOGI

Ci ha lasciato Enrico De Gasperis

Si è spento a Sora presso la propria abitazione. Funerali oggi ore 15:30 al Divino Amore.

Coronavirus: 5 nuovi casi a Sora. Gli attuali positivi salgono a 122

Il punto della situazione nella live appena divulgata dal Comune.

EXTRA

ALMANACCO SORANO - 20 Ottobre 1980: Nicola Tersigni ufficializza la nuova giunta. Gli assessori di 40 anni fa

Tutti i nomi della squadra varata dal Sindaco nativo di Cancéglie, che si apprestava a vestire la fascia tricolore ...