1’ di lettura

«Presepio a Canceglie: Orgoglio Sorano!»

La nota del Prof. Antonio Mantova: «Un grande grazie, ma soprattutto un grande Chapeau ai cirenei alla benemerita Associazione SORANTICA».

Spesso quando si cita l’Orgoglio Sorano ci si riferisce alla squadra di calcio locale; oggi mi permetto di riferirmi all’evento del Presepio a Sora, che si allestisce a Canceglie, il rione antico della Città. Ho scritto volutamente presepio e non presepi, perché questo magnifico allestimento mi appare come un unico grande presepio, tanto è articolato, distribuito, assemblato e curato nei particolari, e così collegato nelle varie figure che appare un tutt’uno… un unico grande presepio!

Scene tipicamente presepiali, si mescolano e si integrano con scene di vita: mestieri antichi, vecchie botteghe di una volta: di fornai, calzolai, sarti, fruttivendoli, che fanno da grande cornice, e parte integrante, al grande presepio di Canceglie, nell’ambito del Natale a Sora.
Camminare, in visita, tra questi vicoli, piazze e piazzette, sembra di “camminare dentro il presepio” stesso, si ha la sensazione di farne parte integrante, tanto è il coinvolgimento e partecipazione istintiva del visitatore.

La cornice in cui sono collegate tutte “le stazioni” del presepio, è appunto il rione Canceglie, magnifico borgo antico di Sora, ricco di tradizioni popolari e anima stessa della soranità verace, recentemente restaurato e tornato di nuovo a pulsare con qualche nuova iniziativa, tra cui appunto il presepio.

Ma l’elemento più spettacolare di questo grande presepio, è stato la trovata geniale dei promotori di realizzarlo con figure, animali e persone, a grandezza naturale; e allora si è scatenata la grande ricerca di decine e decine di manichini, sarti, acconciatori e suppellettili per rendere più veritiero possibile il paesaggio presepiale.

L’idea geniale, lo sforzo organizzativo, la fatica e il disagio logistico, da qualche anno, è dell’Associazione SORANTICA, che si fa carico di questa immane opera, con una partecipazione personale di grande impegno perché (hanno dichiarato), la tradizione del Natale e più precisamente del NATALE A SORA, iniziato oltre trenta anni fa, “non può e non deve morire”…altrimenti anche Sora rischia veramente l’estinzione! Un grande grazie, ma soprattutto un grande Chapeau ai cirenei alla benemerita Associazione SORANTICA.

Antonio Mantova

Amazon

Con Amazon Prime, ricevi spedizioni illimitate in 1 giorno su 2 milioni di prodotti e in 2-3 giorni su molti altri milioni.

saturimetro

Saturimetro: perché è utile averlo in casa?

Saturimetro: cos'è, a cosa serve, come si usa e come si legge.

Apple iPhone 12

Apple iPhone 12 già a prezzo scontato su Amazon

Apple iPhone 12 è uno degli smartphone iOS più avanzati e completi che ci siano in circolazione.

PlayStation 5

PlayStation 5: vista e sparita in quattro e quattro otto. Mistero della fede...

Davvero incredibile ciò che è accaduto qualche giorno fa. Sono tantissimi quelli rimasti con un enorme punto interrogativo sopra i capelli.