1’ di lettura

SPORT

Primo punto per la Vis Sora C5. Pari nel derby con Ginnastica e Calcio Sora

La cronaca della gara. Nel prossimo turno volsci della Vis affronteranno in trasferta il Ferentino.

Per la matricola Vis Sora c/5, dopo le tre sconfitte iniziali, arriva il primo punto in serie D FIGC. Nel sentitissimo Derby disputato con il “Ginnastica e Calcio Sora”, la compagine guidata dal presidente Francesco D’Ambrosio riesce ad impattare per 2-2, raggiungendo l’obiettivo di compiere un piccolo passo in graduatoria e soprattutto l’intento di risollevare il morale del gruppo, sceso sotto il livello di guardia dopo le delusioni dei primi turni.

Giungendo alla cronaca della gara, la contesa si è caratterizzata per una prima fase di studio, nella quale le due formazioni hanno badato più a difendersi e non concedere spazi agli avversari che a congegnare trame di gioco degne di nota. La situazione di equilibrio si è sbloccata dopo circa 15 minuti con la punta del Ginnastica e Calcio Sora che ha rubato palla nei pressi dell’area di rigore e prontamente ha scagliato un tiro che è andato a insaccarsi inesorabilmente alle spalle del portiere Vis, Pozzuoli, incolpevole nella circostanza.

Sono trascorsi appena altri cinque giri di orologio e gli ospiti del Ginnastica Sora hanno raddoppiato, stavolta grazie a un fendente da posizione centrale che ha indovinato l’angolino. La reazione dei padroni di casa della Vis si è concretizzata tutta nella palombella di Fabio Pagliaroli, che approfittando della sortita del portiere avversario nella metà campo d’attacco, lo ha beffato con una prodezza balistica da distanza siderale.

Alla ripresa delle ostilità dopo la prima frazione di gioco, i ragazzi di mister Luca Zaccardelli hanno pareggiavto subito i conti. Questa volta a siglare la segnatura è stato Mirko Castellucci il quale, dopo essersi girato in un fazzoletto, ha lasciato partire una conclusione potentissima che ha trafitto il portiere ospite. A seguire, una una fase scandita dall’assalto della formazione di casa alla porta avversaria, ma le varie occasioni imbastite, sia per imprecisione, sia a causa del poco altruismo degli interpreti, non si sono concretizzate.

Il triplice fischio del direttore di gara ha sancito il pareggio le due formazioni volsche. La Vis Sora, nonostante i miglioramenti registrati, denota ancora un ritardo di condizione e un’inesperienza tattica che non le permettono ancora di esprimere appieno il proprio potenziale. Tra tre giorni i bianconeri torneranno nuovamente in campo in casa del Ferentino Calcio per tentare di imprimere una svolta al proprio Campionato.