venerdì 1 dicembre 2017

Progetto “Apprendista Cicerone”: nuova ottima iniziativa del Tulliano

Primo evento con il Fai ieri mattina per gli studenti del liceo classico, il plauso della consigliera Martino.

Si è svolta ieri mattina presso l’Acropoli di Civitavecchia di Arpino la prima ‘tappa’ delle tante che vedrà gli alunni del Tulliano affiancati da funzionari del Fai nell’ambito del progetto ‘Apprendista Cicerone’ che rientra nell’alternanza scuola lavoro.

L’iniziativa ha visto la partecipazione degli studenti di scuola media che hanno ascoltato i più grandi apprezzando le illustrazioni fatte non soltanto su Arpino in generale ma in particolare sulla Torre, monumento ‘adottato’ dal liceo per la promozione del territorio.

Insieme ai docenti Iacobelli e Carnevale per il liceo, c’erano Giulio Fabi, rappresentante del Fai e tutor esterno per il liceo; Simonetta Sperduti e Manila Bellisario componenti dell’Assemblea permanente del territorio; la consigliera comunale delegata alla Cultura e alla Pubblica istruzione Rachele Martino.

“Voglio rivolgere il mio plauso alla preside Paola Materiale e al personale docente per l’ottima esperienza scelta per l’alternanza scuola-lavoro – ha commentato Martino -: un ruolo, quello di apprendista Cicerone che avevo scelto per loro in questi ultimi due Certamen quando abbiamo partecipato all’iniziativa nazionale Chiese Aperte. Grazie anche al preside Dino Giovannone per la disponibilità. Sono certa che questa esperienza sarà positiva perché i ragazzi potranno veramente mettersi alla prova come guide e, chissà un giorno, farne una professione, poi la collaborazione con il Fai non può che fornire l’esperienza necessaria a chi intende lavorare in questo settore. In questo modo poi – ha concluso la consigliera -, in sinergia con il Comune, si potranno organizzare tanti altri eventi”.

Commenti

wpDiscuz
Menu