lunedì 21 settembre 2015

Progetto illuminazione pubblica: «I sorani ed i loro figli sono disposti – con le loro tasse – a pagare?»

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa a firma di Fabrizio Pintori, portavoce del Meetup Amici del Movimento Cinque Stelle di Sora, con oggetto: Consiglio Comunale del 22 settembre 2015. Punto all’Ordine del Giorno: Approvazione del Progetto Preliminare recante “Adeguamento degli Impianti della Pubblica Illuminazione alla normativa in materia di sicurezza elettrica, inquinamento luminoso e risparmio energetico”.

«La partecipazione dei cittadini alla vita politica della Città è il sale della democrazia e della società civile.
Il percorso da seguire – nella massima trasparenza – è quello di ascoltare le persone, le loro proposte e le loro esigenze; cercare la massima condivisione, soprattutto per le gravose scelte che impegneranno l’intera cittadinanza per gli anni avvenire, incidendo anche sulle future generazioni.

L’Amministrazione Comunale aveva dato un segnale in tal senso quando aprì alle osservazioni provenienti dai cittadini il procedimento di approvazione del progetto preliminare di adeguamento dell’illuminazione pubblica. Ulteriore passo avanti, si ebbe il 31 luglio u.s., quando il Progetto Preliminare venne ritirato per l’approvazione da parte del Consiglio Comunale di un emendamento della maggioranza. Una mossa apprezzata, purtroppo disattesa a breve termine, come dimostra l’inserimento all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale del “nuovo” Progetto Preliminare.

Si deve registrare che, evidentemente, la partecipazione aperta ai semplici cittadini al citato procedimento ha comportato qualche disagio all’Amministrazione sorana se non si permette di farla partecipare nuovamente. Si allarga, così, il solco tra amministratori ed amministrati e si impedisce la possibilità di sfruttare eventuali suggerimenti migliorativi dei quali potrebbe beneficiare l’intera comunità.

In passato, gli “Amici del MoVimento 5 Stelle Sora” hanno avuto modo di esprimere – oltre la contrarietà – le loro perplessità riguardo il progetto. Tuttavia, proseguendo con impegno civico e propositivo ad occuparsi del bene pubblico – sono pronti a fornire un contributo su tutti i temi, come quello dell’illuminazione pubblica, rilevanti per gli interessi dei cittadini sorani.

Ad oggi, appare verosimile che il “nuovo” progetto sia praticamente identico al precedente e ciò perché in un mese e mezzo (compreso agosto) sembra difficile che siano state apportate modifiche di rilievo. Premesso quanto sopra, si prega codesta Amministrazione di voler tornare sui propri passi. Altrimenti, non si comprende per quale motivo il precedente progetto sia stato ritirato. Si ricorda che i costi di tale adeguamento, se nulla è cambiato, incideranno per i prossimi 20 anni, gravando anche sulle prossime generazioni.

Una domanda che codesta Amministrazione deve porsi prima di procedere è: i sorani ed i loro figli sono disposti – con le loro tasse – a pagare le ingenti somme previste dal Progetto Preliminare? Perché tanta fretta, da parte di una Amministrazione ormai agli sgoccioli, per approvare un progetto così pesante ed oneroso? Perché ricorrere al finanziamento tramite terzi e non, ad esempio, ad un prestito richiesto alla Cassa Depositi e Prestiti ? Qual è lo stato di salute delle casse comunali?».

Sergio Cippitelli

Commenti

1978/2018: D'Arpino e Pantano festeggiano 40 anni di Passione per la casa! A Febbraio sconti dal 10% al 50%

Devi rinnovare il tuo bagno? Problema risolto! Ecco una soluzione pronta per te, ma attenzione: è valida solo fino alla fine del mese!

Domenica 25 il presidente Zingaretti al Palasport di Broccostella per sostenere Sergio Cippitelli

Il capolista di “Centro solidale” per Zingaretti: «I cittadini premieranno l’alleanza del fare». L'evento si svolgerà a partire dalle 16:30.

E tu che "Tipo" sei??? Be Free o Be Free Plus? Nuova grande iniziativa by Jolly Auto!

Da Jolly Auto, concessionaria FCA del Gruppo Jolly Automobili, parte una fortissima azione di marketing in collaborazione con Leasys.

Prima le sposavano e poi le facevano prostituire sull'asse attrezzato. Scoperta una banda di 20 persone
10 ore fa

FROSINONE TODAY - Arrivavano nel capoluogo ciociaro con la promessa di un matrimonio e di una famiglia. Ma una volta sposate i mariti ...

Anziano investito da un'auto: è grave
3 ore fa

FROSINONE TODAY - Investito da un'automobile, grave un uomo di 83 anni di Frosinone. Il fatto è successo questa mattina. L'anziano stava camminando ...

Allerta meteo, i sindaci decidono per la chiusura delle scuole
2 ore fa

FROSINONE TODAY - L'allerta meteo previsto per le prossime ore e che dovrebbe far scendere le temperature molto al di sotto dello 0 anche ...

La Volvo XC60 è l'auto più sicura del 2017 secondo i test Euro NCAP
3 giorni fa

AUTOSHOW24 - Euro NCAP elegge le Best in Class del 2017 e la XC60 di Volvo Cars si conferma come la vettura con le migliori prestazioni sia nella categoria dei fuoristrada di grandi dimensioni sia in assoluto.

Inossidabile Fiesta: la piccola di casa Ford diventa grande
4 giorni fa

AUTOSHOW24 - Plus, Titanium, ST-Line e Vignale: quattro abiti nuovi di zecca per una vettura che oramai è un'autentica bandiera.

E tu che Tipo sei? Be Free o Be Free Plus?
5 giorni fa

AUTOSHOW24 - Grandi novità per quel che riguarda la gamma Tipo.

Uilm: «Tutte le nuove speranze per i 532 mandati via da Fca»
1 giorno fa

THESTARTUPPER - Al congresso provinciale Uilm, il segretario generale indica le nuove prospettive per i 532 precari ai quali non era stato rinnovato il contratto in Fca nello scorso novembre.

In Valcomino nasce il primo bio - distretto del Lazio
1 giorno fa

THESTARTUPPER - La giunta regionale ha varato oggi il primo distretto biologico del Lazio. Chi ne fa parte. A cosa serve. E quali opportunità può portare all'economia ed all'occupazione del territorio.

Europrogetto DTT, la Regione Lazio ha candidato Frascati
3 giorni fa

THESTARTUPPER - Realizzare in sette anni un impianto in grado di fornire energia elettrica da fusione nucleare entro il 2050. Si chiama DTT, Divertor Tokamak Test ed e' il progetto europeo a cui la Regione Lazio ha candidato il centro Enea di Frascati.