1’ di lettura

COMUNICATO STAMPA

Progetto “NEW YORK YOUNG”: tra gli studenti italiani anche la sorana Giulia Sisti del “Simoncelli”

La studentessa sorana parteciperà a una sessione dei lavori ONU, a New York, dal 19 marzo al 27 marzo 2022.

La giovane studentessa Giulia Sisti è vincitrice di una Borsa di studio del programma formativo “ New York UN”, AMBASSADOR OF THE FUTURE”, che prevede attività di formazione, in Italia, e, la partecipazione ad una sessione dei lavori ONU, a New York, dal 19 marzo al 27 marzo 2022. L’esperienza sarà ricosciuta nell’ambito del PCTO-Percorso Competenze Trasversali Orientamento.

La Dirigente ha accolto la richiesta, sottoscrivendo l’accordo, con nomina della prof.ssa Facchini Gina Maria Loreta in qualità di Tutor. L’associazione WSC che ha curato l’esperienza è riconosciuta dall’ONU per progetti internazionali di simulazione e di politica, riservati a scuole ed università.

In sintesi, la conferenza affiliata al Dipartimento di informazione pubblica delle Nazioni Unite accoglie studenti provenienti ,da ben, sei continenti, con programma di trattazioni e approfondimenti dalla agenda Pubblica internazionale. Giulia nei panni di ambasciatore e diplomatico svolgerà le attività tipiche della diplomazia: preparerà bozze di risoluzione, negozierà con alleati e avversari, risolverà conflitti ed imparerà a muoversi all’ interno delle “ Committes “, adottando le regole di procedura delle Nazioni Unite.

Lo scenario sarà unico: La Sala dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, il luogo dove si confrontano i leader più importanti al mondo. Soddisfazione ed orgoglio espresso dal Dirigente scolastico che da sempre ha sostenuto i giovani in esperienze iternazionali: “La conferma del successo di Giulia è il riconoscimento di un impegno e lavoro eccezionale non solo della studentessa ma del gruppo dei docenti del Consiglio di classe della quinta sezione A dell’indirizzo Liceo Classico. Investire sullo studio vuol dire potenziare ed ipotecare il futuro alla nuova generazione». Complimenti Giulia!

L'informazione locale ha un costo che non è sostenibile solo con la pubblicità. Clicca qui per aiutare con una donazione Sora24: il tuo contributo (anche piccolo) può fare la differenza!