1’ di lettura

COMUNICATO STAMPA

Progetto Ossigeno: 500 nuove piante tra arbustive e arboree ad alto fusto sul territorio di Sora

Pronto effetto su tutto il contesto urbano.

Oggi all’avvio dei lavori per il progetto ossigeno del Comune di Sora tra i primi approvati e finanziati dalla Regione Lazio per l’anno 2022. Oggi in Piazza IV novembre (Villetta della Madonnina) e nelle vie limitrofe è partita la piantumazione dei primi alberi ed arbusti appartenenti ad essenze autoctone che il Comune di Sora ha previsto di impiantare in forma diffusa su tutto il territorio del centro cittadino al fine di riqualificare il verde pubblico nell’ottica di uno dei punti salienti del programma del Sindaco Luca Di Stefano per il decoro urbano.

I lavori continueranno per circa 10 giorni al fine di dare compimento all’iniziativa green del Comune di Sora. Previsto un Piano di riqualificazione del verde urbano della Città che interesserà l’intero territorio cittadino con incremento della superficie a verde pubblico, è prevista infatti l’introduzione di più di 500 piante tra arbustive e arboree ad alto fusto e quindi pronto effetto su tutto il contesto urbano. Intervento massiccio di riqualificazione urbana della Città grazie ad un progetto regionale che prevede la fornitura e la piantumazione delle piante da parte della Regione Lazio.

Tra i principali aspetti trainanti dell’iniziativa del Comune di Sora dal titolo Progetto Ossigeno Diffuso Città di Sora, si riportano i 5 elementi che lo contraddistinguono.

  • riduzione della concentrazione di CO2 nella Città di Sora;
  • riduzione dell’inquinamento acustico;
  • mitigazione dell’inquinamento atmosferico, l’introduzione di nuove essenze vegetali contribuirà alla riduzione delle emissioni in atmosfera;
  • conservazione della biodiversità, il progetto prevede l’introduzione di varie essenze arbustive, arboree e forestali ricomprese nell’elenco Regionale delle essenze tutelate dalla L.R. n. 15/2000 sulla Biodiversità vegetale, tutte appartenenti all’Ambito 3.2 Appennino Lazio meridionale (M.ti Simbruini-Ernici, M.ti della Meta) delle Linea guida alla scelta di specie arboree e arbustive da utilizzare negli interventi di forestazione urbana e periurbana nel territorio della Regione Lazio;
  • incremento del contatto della cittadinanza con la natura e con il verde nel contesto urbano ed educazione ambientale con le scuole.

È quanto riportato in una nota a firma del sindaco, Luca Di Stefano, e del consigliere delegato, Salvatore Lombardi.