martedì 12 gennaio 2016 16.425 VISUALIZZAZIONI

«Promettimi che lo farai!». Dal Cielo il grazie del “guerriero” Elio ad Oncologia di Sora

Bellissimo testamento dedicato a coloro che fanno del proprio lavoro una missione

Una testimonianza struggente e nel contempo commovente quella di Elio Di Pucchio, affettuosamente chiamato “guerriero” dall’adorata figlia Barbara perché ha combattuto valorosamente contro il suo male per tre anni e mezzo, al termine dei quali ha deposto serenamente le “armi” (7 gennaio 2016) all’età di 76 anni. Elio era sorano di Viale San Domenico, zona Liceo Scientifico. La vita lo ha condotto poi a Pescosolido, dove ha vissuto con la sua famiglia fino a qualche giorno fa.

In questa sua lunga battaglia, “il guerriero” è stato assistito dal reparto di Oncologia dell’ospedale SS. Trinità di Sora (e di altri 26 comuni). Barbara Di Pucchio, rispettando la volontà più volte espressa dal padre (“Promettimi che li ringrazierai!”) ci ha inviato alcune righe dedicate proprio allo staff oncologico sorano. Le riportiamo di seguito.

«In un periodo in cui l’opinione pubblica tende a criticare ed evidenziare solo aspetti negativi sulla sanità, ritengo doveroso riconoscere la professionalità e la smisurata umanità incontrate nel reparto di oncologia di Sora. Tutti, ma proprio tutti: medici, infermieri, “oss”, si sono distinti per la sensibilità, la gentilezza, la premura.

Hanno considerato il mio guerriero una persona, non un numero, lo hanno fatto sentire “in famiglia”, è così che diceva lui. Ogni giorno abbiamo constatato con quale dedizione hanno assistito mio padre. Adesso, nonostante il tragico momento per la perdita del mio guerriero, in sua memoria testimonio che siete una grande squadra, le vostre qualità mi hanno profondamente commosso.

Sono certa che papà, ora che ha trovato quella pace tanto cercata in terra, vi porterà sempre nel cuore. Un grazie dal profondo del mio cuore a tutto lo staff del reparto di oncologia dell’ospedale SS. Trinità».

MAMA h24 Servizi di assistenza familiare: intervista all'Ad Maxmilliam Giannetti

PUBBLIREDAZIONALE - Un punto di riferimento per chi è in cerca di assistenti familiari/badanti. La sede è a Sora in viale S. Domenico n.1

Riabilitazione protesi al ginocchio a Roma

PUBBLIREDAZIONALE - Un lavoro costante ed equilibrato svolto per un periodo compreso tra le sei e le otto settimane è in genere ideale per poter recuperare le facoltà motorie e reimpossessarsi della propria quotidianità.

I più letti di oggi
MASSIMILIANO QUADRINI
1

MASSIMILIANO QUADRINI - «Nei giorni scorsi alcune testate giornalistiche, hanno lamentato la mancanza di interventi su alcuni monumenti della città. Oggetto di queste ...

ACHILLE TARI CAPONE
2

ACHILLE TARI CAPONE - Ad un mese dalla scomparsa del caro e indimenticabile Dott. ACHILLE TARI CAPONE, la famiglia lo ricorda con una S. ...

I più letti della settimana
LORETA TERSIGNI
1

LORETA TERSIGNI - Il giorno 17 Settembre 2018, alle ore 13:00, è venuta a mancare all'affetto dei suoi cari LORETA TERSIGNI (in Ventura). I funerali avranno luogo ...

GIANFRANCO FARINA
2

GIANFRANCO FARINA - Si celebreranno Venerdì 14 Settembre 2018 alle ore 15:00 i funerali di GIANFRANCO FARINA, il 29enne di Broccostella deceduto a seguito di un ...

CAFFè LA BRASILERA SORA
3

CAFFè LA BRASILERA SORA - Caro zio, mai avrei immaginato di scrivere queste righe eppure eccomi qua. Questa mattina la triste notizie, Zio Enzo non ...

X