lunedì 7 marzo 2016

Ragazza picchiata sul Lungoliri: in meno di 24 ore i Carabinieri di Sora fermano l’agressore

Nella tarda mattinata di oggi, a Sora, i militari del N.O.R.M. della locale Compagnia, a conclusione di una serie di indagini che hanno permesso la raccolta di inconfutabili elementi di colpevolezza, hanno eseguito «il fermo di indiziato di delitto nei confronti di un 23enne cittadino del Gambia, domiciliato a Sora, richiedente asilo, per tentata rapina».

Il giovane, nel pomeriggio di ieri, in Lungoliri della Monica, al fine di farsi consegnare del denaro, ha sferrato calci e pugni al volto di una 25enne sorana, provocandole lesioni giudicate guaribili in gg.20 s.c.. L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Cassino.

Commenti

wpDiscuz
Menu