Referendum 17 aprile: il candidato a sindaco di Sora M5S, Pintori, spiega perché votare SÌ

Gli “Amici del MoVimento 5 Stelle Sora” invitano la cittadinanza a recarsi alle urne domenica 17 aprile per votare il cosiddetto referendum sulle “trivelle”. Esercitiamo il nostro diritto di voto, partecipiamo alla costruzione della società. Non andare a votare vuol dire far decidere ad altri il vostro futuro e quello dei vostri figli.

Gli “Amici del MoVimento 5 Stelle Sora” andranno a votare ed invitano a votare SI, perché il referendum ha un significato politico importante. Chi si esprime a favore del “SI” è a favore delle nuove tecnologie, delle energie rinnovabili, della tutela ambientale e dell’economia sostenibile. Chi vota “SI” è favorevole alla creazione di migliaia di nuovi posti di lavoro, quanto mai necessari in un periodo di crisi economica come l’attuale, con la disoccupazione – anche quella giovanile – vicina ai massimi storici.

Coloro che voteranno “no”, con la loro scelta sosterranno i privilegi di pochi, le vecchie tecnologie – inquinanti e non rinnovabili – che permetteranno la nascita di pochi posti di lavoro. Infine, tutti quelli che invitano a non votare, sono coloro che hanno paura della volontà dei cittadini, perché questa potrebbe essere in contrasto con i loro interessi. Negli ultimi anni in Italia si sono succeduti governi non eletti, fra pochi giorni ci sarà la possibilità di incidere direttamente sulle scelte politiche nazionali, andate a votare, siate voi gli artefici del vostro futuro. Con l’occasione si porgono cordiali saluti.

Il Portavoce del Meetup

SPORT

La Nazionale Italiana di Tiro al piattello in partenza per il Campionato del Mondo 2020

Gli azzurri, specializzati in Fossa Universale, saranno ovviamente guidati dal CT sorano, Sandro Polsinelli.