Regolarizzazione insegne esercizi commerciali: la nota di Luca Di Stefano

Il consigliere della Lega si rivolge al primo cittadino chiedendo una congrua proroga dei termini di scadenza per aiutare gli esercenti in questo difficile momento economico.

«Faccio appello al Sindaco di Sora e all’amministrazione affinché dimostrino con i fatti di tenere nella giusta considerazione le attività commerciali della città. L’obbligo di presentare entro il Primo Ottobre la segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) ai fini della regolarizzazione delle insegne degli esercizi, comporterebbe l’esborso di una somma elevata che, specialmente in questo particolare momento economico, si rivelerebbe molto onerosa.

Va anche detto che sono molto numerosi i commercianti sorani che non hanno ancora ricevuto o preso visione della comunicazione e che quindi non saranno in grado di regolarizzare la posizione. Chiedo al Sindaco di intervenire prontamente attraverso una congrua proroga dei termini di scadenza, venendo così incontro alle sacrosante esigenze di chi, come gli esercenti sorani, lotta ogni giorno per garantire un futuro migliore alla propria attività e all’economia cittadina.

Questo è il momento di dimostrare comprensione e vicinanza concreta al di fuori delle tante parole spese. Chi si impegna per mantenere viva la nostra città deve essere valorizzato ogni giorno e con i fatti! Il mio auspicio è che il Sindaco De Donatis possa rivedere i termini di questa imposizione nell’interesse esclusivo dei cittadini e di un settore che ha bisogno di stimoli e non di altre brutte sorprese». È quanto dichiara , consigliere comunale Lega Sora.

Clicca qui per seguirci su Google News o clicca qui per seguirci su Telegram e ricevere sul tuo smartphone una notifica per ogni nuova notizia. Clicca qui sotto sul bottone "Mi piace" per seguirci su Facebook:
SCUOLA RENZO PIANO » Demolizione ex mattatoio
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida fino al 18 Febbraio 2020.

EXTRA

La Polizia di Frosinone e Sora arresta truffatore seriale

Aveva ottenuto un finanziamento da 60 mila euro acqusitare per un'auto di lusso spacciandosi per un medico. Pochi giorni dopo, aveva rivenduto il veicolo.

EXTRA

FROSINONE - Evasione fiscale record, l'operazione della Guardia di Finanza

13 persone denunciate per associazione per delinquere, bancarotta, riciclaggio ed omessa presentazione della dichiarazione dei redditi.

EXTRA

Piroscafo Oria: i morti che non ricorda mai nessuno

Fu uno dei peggiori disastri navali della storia. Morirono 4.116 soldati italiani. Ecco le foto dei militari originari della provincia di Frosinone (si tratta solo di ...

EXTRA

Nuovo centro distribuzione Amazon a Colleferro: 500 posti di lavoro a tempo indeterminato. Ecco come candidarsi

Sono già aperte le posizioni manageriali, tecniche e per le funzioni di support. Le selezioni per operatori di magazzino saranno aperte in estate.

EXTRA

Sequestrato in Ciociaria il pericoloso e potente allucinogeno che spinge al suicidio

In una villa i Carabinieri hanno trovato diverse capsule di “ayahuasca” e “mambe’”. È la seconda volta che accade in Italia.