giovedì 4 ottobre 2012

Rete degli Studenti Medi Sora: 12 Ottobre mobilitazione nazionale studentesca

Dopo la pausa estiva scolastica, la Rete degli Studenti Medi Sora ritorna con le mobilitazioni autunnali. Diverse cause hanno spinto il sindacato sorano a lanciare una manifestazione studentesca per il giorno 12 ottobre in occasione della mobilitazione nazionale chiamata ‘’Una scuola di qualità, ce lo chiede l’Europa’’. Il corteo partirà dalla Stazione Ferroviaria di Sora alle ore 8:30 per arrivare in Piazza S.Restituta dove i rappresentanti del sindacato faranno i loro interventi riguardo la mobilitazione. In questo specchietto vengono descritte le cause che hanno portato alla mobilitazione.

Cosa ci chiede l’Europa:

  • ridurre la percentuale di abbandoni scolastici almeno del 10%
  • aumentare il totale dei laureati in Matematica, Scienze, Tecnologie almeno del 15%
  • raggiungere il traguardo dell’85% dei ventiduenni diplomati
  • abbassare la quota di quindicenni con scarse capacità di lettura sotto al 20%
  • innalzare almeno a 12.5% la partecipazione degli adulti ai meccanismi di apprendimento permanente

Come risponde l’Italia:

  • approvazione in Commissione della Legge Aprea con conseguente ingresso dei privati nel CdA, in sostituzione del Consiglio di Istituto; con l’azzeramento quasi totale della rappresentanza studentesca;
  • taglio di ulteriori 200 milioni alle università pubbliche;
  • abbandono scolastico al 18.8%;
  • 70% di laureati fra i 25 e i 34 anni;
  • 21% di quindicenni possiedono scarsa capacità di lettura;
  • 6% adulti in apprendimento permanente

Altre tematiche importanti, per cui la Rete di Sora ha deciso di scendere in piazza, riguardano la gestione delle spese economiche del ministro Profumo, il quale ha speso circa 60 milioni di euro per comprare computer (con l’intento di far apparire la scuola Italiana come un’ istituzione al passo con i tempi). Noi avremmo preferito che tale cifra fosse stata investita per risolvere centinaia di problemi di edilizia scolastica, tema che viene denunciato da anni in tutte le provincie del nostro paese.

Come il governo Berlusconi, il governo Monti sta continuando ad investire le stesse somme tagliate alla scuola e alla sanità in spese militari: armi e mezzi bellici (ad esempio i 90 caccia bombardieri che non ci sembrano una bella spesa per il nostro futuro). Sentiamo spesso parlare del ddl Aprea, un decreto che la scuola pubblica teme. Ma cos’è? E soprattutto, cosa comporterà agli studenti? La risposta che lancia la Rete degli Studenti è questa: “la legge Aprea distrugge la scuola pubblica”. Il decreto spesso viene definito in questo modo: “il ddl Aprea è quella proposta di legge che mira a riformare le nostre scuole pubbliche consentendo ai privati di entrare all’interno di esse, sia come finanziatori che come membri degli organi di gestione.

Questa riforma destabilizzerà le nostre scuole pubbliche. Costringerà le scuole ad adoperarsi per trovare fondi per il proprio funzionamento. Quanto ciò possa lasciare indietro le realtà territoriali più deboli, lo lascio immaginare a voi. Creerà una pericolosa confusione di ruoli, tra chi opera nella scuola come formatore e chi proviene dall’esterno di essa e vuole, in previsione di chissà quale tornaconto economico, partecipare alla sua gestione.

La Rete degli Studenti Medi Sora dice no alla privatizzazione della scuola pubblica. Noi faremo sentire la nostra voce, la voce degli studenti liberi. La mobilitazione è aperta a tutti gli studenti delle scuole superiori di Sora e di tutta la provincia di Frosinone.

Giuseppe Cirelli – Segretario Rete degli Studenti Medi Sora

Sergio Cippitelli

Commenti

1978/2018: D'Arpino e Pantano festeggiano 40 anni di Passione per la casa! A Febbraio sconti dal 10% al 50%

Devi rinnovare il tuo bagno? Problema risolto! Ecco una soluzione pronta per te, ma attenzione: è valida solo fino alla fine del mese!

E tu che "Tipo" sei??? Be Free o Be Free Plus? Nuova grande iniziativa by Jolly Auto!

Da Jolly Auto, concessionaria FCA del Gruppo Jolly Automobili, parte una fortissima azione di marketing in collaborazione con Leasys.

Superstrada Sora-Cassino, a breve la riapertura tra Sant'Elia e Belmonte
17 ore fa
4

FROSINONE TODAY - Buone notizie per  gli automobilisti che percorrono la superstrada Sora-Cassino. Sabato 24 febbraio pv, dalle ore 9:00, sarà riaperto, in ...

Ceccano, prima alza la voce poi le mani: cliente picchia commercialista
19 ore fa

FROSINONE TODAY - Botte da orbi questa mattina nello studio di un noto commercialista di Ceccano. La motivazione? Il professionista non aveva ...

Pericoloso ed attaccabriche, arrestato per sicurezza su ordine del Tribunale
19 ore fa

FROSINONE TODAY - Nonostante la condanna che pendeva sulla sua testa, come una 'Spada di Damocle'', ha continuato ad avere un comportamento rissoso, ...

Castro dei Volsci, smascherati i ladri del ripetitore Wind
18 ore fa

FROSINONE TODAY - Smascherati i ladri del ripetitore della Wind3 di Castro dei ;Si tratta di un 50enne, un 39enne ed ...

Inossidabile Fiesta: la piccola di casa Ford diventa grande
2 giorni fa

AUTOSHOW24 - Stavolta ce n'è davvero per tutti, dai drivers basic a quelli più esigenti. La nuova Ford Fiesta si è presentata al ...

E tu che Tipo sei? Be Free o Be Free Plus?
2 giorni fa

AUTOSHOW24 - Jolly Auto, in collaborazione con Leasys, azienda leader europea nel noleggio a lungo termine, ha studiato una strepitosa formula rateale ...

Gennaio 2018 positivo per il mercato dell'auto. Ecco chi è andato meglio nei Top 5 d'Europa
3 giorni fa

AUTOSHOW24 - Buon inizio di 2018 per tutti i maggiori mercati europei dell'auto, fatta eccezione per il Regno Unito, l'unico che ha registrato ...

Europrogetto DTT, la Regione Lazio ha candidato Frascati
2 giorni fa

THESTARTUPPER - Realizzare in sette anni un impianto in grado di fornire energia elettrica da fusione nucleare entro il 2050. Si chiama DTT, Divertor Tokamak Test ed e' il progetto europeo a cui la Regione Lazio ha candidato il centro Enea di Frascati.

Meno operai, solo specializzati e trasversali: ecco il futuro del Lavoro
2 giorni fa

THESTARTUPPER - Il futuro del mondo del Lavoro in provincia di Frosinone. L'analisi del Consiglio Generale Cisl riunito a Fiuggi. La radiografia del settore. Le prospettive. Le vertenze aperte. I risultati raggiunti. No ai populismi. Ecco dove stiamo andando.

La Birra dell'anno? Viene prodotta in 5 aziende del Lazio
4 giorni fa

THESTARTUPPER - Cinque birre laziali conquistano la medaglia nella XIII edizione del premio 'Birra dell'Anno' promosso da Unionbirrai. I numeri di un fenomeno industriale in crescita.