2 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 678 VOLTE

Rifondazione Comunista: i candidati a sindaco che il partito sosterrà a Sora e in provincia

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato a firma del segretario PRC-SE, Paolo Ceccano.

«Le prossime elezioni amministrative ci vedono impegnati direttamente nel rinnovo dei consigli comunali della provincia di Frosinone. E’ nostro obiettivo dare un contributo decisivo affinché la sinistra radicale assicuri la sua presenza in tutti i comuni.

Soprattutto articolando la formazione delle liste sulla base delle specifiche condizioni reali e diversificate secondo le condizioni locali. La credibilità della nostra proposta politica è caratterizzata dal voler dimostrare che il criterio delle liste civiche in ogni caso, non è una reale alternativa quanto piuttosto un coacervo d’interessi per lo più ignoti all’elettorato. Questo del “civismo” è per noi uno dei motivi di distacco dalla politica delle persone e dell’aumento dell’astensionismo conseguente. Noi pertanto vogliamo essere riconoscibili politicamente e culturalmente e passare quindi al vaglio dell’elettorato secondo la nostra identità. Tracciamo in questo modo una forte distanza soprattutto dal PD che  con le sue mire ad inglobare ogni specie di espressione politica, senza distinzione, si appresta ad attuare l’idea perversa del partito della nazione con l’unico intento di contrapporsi ad una sinistra riconoscibile e combattiva. Questo è evidente ad esempio nel comune di Cassino dove il PRC è presente assieme ad altri compagni con una  lista, candidato a sindaco Vincenzo Durante, per porre argine ad una rappresentazione di una sinistra che non è riuscita a realizzare una unità alternativa al PD. Quindi raccogliamo la sfida facendo leva sulla nostra identità.

D’altro verso l’obiettivo di una sinistra alternativa alla destra, civica o partitica, e alla deriva del PD che è completamente scomparso perché diluito nelle varie salse civiche è stato raggiunto a Sora. In questo caso l’obiettivo dell’unità a sinistra è stato raggiunto. Si è in effetti riusciti ad aggregare tutta la sinistra, nelle varie componenti, intorno ad un progetto comune che ha trovato in Bruno La Pietra il giusto punto di equilibrio. Massima espressione di una esperienza maturata in diversi anni a partire dall’esperienza del governo di centro-sinistra del 2006 che vedeva presente anche il PRC.

In effetti questo è un esempio utile a sviluppare anche in futuro una modalità di aggregazione della sinistra che renda paritario il contributo di ogni componente e sotto il profilo programmatico la ricchezza di proposte che ne deriva sarà l’imprinting di una sinistra che vuole essere riconoscibile soprattutto nella capacità di svolgere una funzione di governo nella difesa delle fasce deboli della popolazione.

Oltre che essere  presenti nei principali comuni della Provincia il PRC è radicato in tante liste di comunità minori. Ad Esperia grazie al lavoro quotidiano dei compagni presenti sul territorio è stato possibile addirittura allestire una forte lista di cittadini impegnati su varie tematiche che sarà guidata dallo storico Compagno Guglielmo Maddè, a cui il partito della Rifondazione Comunista non farà mancare il pieno sostegno.

Ad Alatri invece  come PRC ci impegniamo a sostenere il candidato a Sindaco Tarcisio Tarquini ex presidente del conservatorio musicale di Frosinone, persona di grande cultura oltre che di riconosciuta stima personale».

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu