53" di lettura

Rifondazione Comunista Sora: “Le politiche dell’asse PD-PDL stanno distruggendo il futuro di intere generazioni”

Crediamo di non esagerare affermando che gli ultimi anni per la città di Sora ed il suo intero comprensorio sono stati di una drammaticità sociale inimmaginabile. Purtroppo, se in futuro non si cambieranno politiche, anche i prossimi non saranno certo migliori.
Chiaramente essendo questa una crisi economica su scala globale e senza dubbio la peggiore che l’uomo abbia mai conosciuto, anche noi nel nostro territorio abbiamo avuto modo di confrontarci con questa crisi in tutta la sua ferocia e violenza.
Ora, come se non bastasse, il Sorano, nella sua già fragile posizione, rischia nei prossimi mesi di aggravare la sua condizione perdendo presidi istituzionali, sanitari e strutturali insostituibili ed irrinunciabili. Oscure nubi si addensano sul tribunale (direzione Cassino), sull’ospedale, sulla tratta ferroviaria Avezzano-Sora-Roccasecca che in nome del profitto non ha più ragione di esistere.
E’ importante sottolineare che questa crisi non viene dal nulla ma è interna e strutturale al modello neoliberista fondata sul precariato, la delocalizzazione e il sottosalariato, ingredienti questi che creano diseguaglianze e ingiustizie sociali. Le politiche attuate dai governi Berlusconi e Monti prima e Letta oggi hanno la faccia dell’asse PD-PDL (con alleati al seguito), che in nome dell’austerità stanno distruggendo il futuro di intere generazioni.
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Bando di concorso in Banca d'Italia: requisiti, prove e come partecipare

Banca d'Italia seleziona 30 laureati in ingegneria e statistica per assunzioni a tempo indeterminato. Candidature online entro il 27 ottobre.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e ...