1’ di lettura

Roberto De Donatis aggiorna situazione Covid: «Oggi 21 nuovi positivi e 9 negativizzati»

«Restano numeri importanti, seppure la curva di crescita pare attenuarsi rispetto alle giornate da bollino nero dei giorni scorsi - sottolinea fiducioso il Sindaco di Sora»

, Sindaco di Sora, ha diffuso il consueto aggiornamento sull’epidemia di Coronavirus a Sora, questa volta pubblicando un post sul suo profilo Facebook: «Anche stasera preferisco ricorrere ad un post per aggiornarvi in tempo reale sull’evoluzione dell’emergenza legata al covid. In italia oggi nell’ultimo aggiornamento delle ore 18.00 si registra che i casi nuovi di contagio da coronavirus sono 35.098. I morti sono 580, mai così tanti morti dal 14 aprile.

Purtroppo ancora in forte crescita le terapie intensive, +122 oggi (ieri +100), per un totale di 2.971, mentre i ricoveri ordinari salgono di 997 unità (ieri 1.196), e arrivano a 28.633, a un passo dal record di 29mila segnato ad aprile, in piena prima ondata. Nel Lazio oggi su oltre 29mila tamponi (+6.793) si registrano 2.608 casi positivi (+455), 36 i decessi (+20) e 257 i guariti (+16). i ricoveri sono 2.785 (+24) e 257 in terapia intensiva (+20). Nella Asl di Latina sono 167 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano cinque decessi di 75, 79, 80, 84 e 87 anni. Nella Asl di Frosinone torniamo ad essere primi tra le province con 201 nuovi casi. Si registrano cinque decessi di 55, 59, 73, 78 e 91 anni. Nella Asl di Viterbo si registrano 151 nuovi casi. Si registrano due decessi di 73 e 92 anni. Nella Asl di Rieti si registrano 74 nuovi casi. Si registrano due decessi di 72 e 80 anni.

Nella nostra città i nuovi casi di positività al Covid sono ancora una volta 21 che in ragione dell’aumento dei guariti di 9 unità porta il numero degli attualmente positivi a 333. Restano numeri importanti, seppure la curva di crescita pare attenuarsi rispetto alle giornate da bollino nero dei giorni scorsi. È dunque fondamentale mantenere altissima la guardia continuando ad adottare le buone pratiche: distanziamento, mascherine ed igienizzazione frequente delle mani in primis, nulla va lasciato al caso nella lotta contro il Covid.

Due importanti notizie: la prima riguarda il mercato settimanale, ho appena finito di approntare l’ordinanza che prevede la riapertura per giovedì prossimo 12 novembre, in considerazione del minor afflusso dalla vicina regione Abruzzo, da domani zona arancione e della decisione di non consentire la presenza del settore degli abiti usati per ragioni igienico sanitarie già ordinate da precedenti provvedimenti.

L’altra notizia riguarda l’esito di una riunione da remoto appena avuta con il Direttore Tecnico della Farmacia Comunale per predisporre, in ossequio alla nuova direttiva regionale emanata oggi, i tamponi veloci domiciliari con un costo contenuto per i cittadini, con un sostegno da parte del comune a coprire la spesa per la fascia con disagio socio economico, gia’ a carico dei nostri servizi sociali.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti